Volley A1, nell’anticipo clamorosa vittoria di Legnano trascinata da Degradi. Festeggia anche la Pomì, piange Firenze

di 

28 gennaio 2018

Alice Degradi, una serata da ricordare per l'ex pesarese (qui nella partita con la myCicero)

Alice Degradi, una serata da ricordare per l’ex pesarese (qui nella partita con la myCicero)

Nel consueto anticipo televisivo del sabato si è disputato uno dei tanti derby lombardi, visto che la regione ospita addirittura cinque delle dodici squadre partecipanti al campionato di serie A1 di pallavolo femminile:

Si sono affrontate Sab Legnano e Unet E-work Busto Arsizio. La partita è finita 3-1. Una sorpresa clamorosa, visto che Degradi, migliore in campo a nostro parere, fino a pochi giorni fa sembrava in partenza e la Sab (zero set vinti nel girone di ritorno) non vinceva dal 10 dicembre, quando espugnò Filottrano. Proprio la Lardini è la squadra a cui il risultato di stasera fa più male.

Busto Arsizio è stata a dire poco imbarazzante, tanto che anche l’allenatore Marco Mencarelli, la cui pazienza farebbe invidia a quella di Giobbe, all’ennesima scelleratezza delle sue avrebbe mangiato la palla; si è limitato a colpirla quando l’ha avuta a tiro.

Parziali: 25-22; 25-19; 21-25; 25-21 in 99 minuti

Migliori realizzatrici: Legnano: Degradi 24 (5 ace e 3 muri), Coneo 23, Pencova 10. Busto Arsizio: Gennari 16, Bartsch 15, Piani 12.

Valentina Diouf e Federica Stufi, grandi "assenti" stasera (Foto Rubin:Lvf)

Valentina Diouf e Federica Stufi, grandi “assenti” stasera (Foto Rubin:Lvf)

Successo anche per la Pomì Casalmaggiore, che nello spareggio tra le grandi deluse ha superato (3-1) Firenze, raggiungendola in classifica. Nota velenosa: in settimana Firenze, che aveva ingaggiato Dijkema, ha rescisso – consensualmente, si dice così – il contratto con Marta Bechis, che è andata a Conegliano a prendere il posto della greca Papafotiou, infortunata e fuori fino al termine della stagione. Chissà i pensieri di Bechis.

Parziali: 25-22; 26-24; 16-25; 25-17 in 105 minuti.

Migliori realizzatrici: Casalmaggiore: Starčević 14, Guiggi 13, Drews 12, Stevanović 10. Firenze: Santana 16, Tirozzi 14, Sorokaite 11, Ogbogu 10

Di conseguenza, questa è la nuova classifica:

Conegliano 44

Novara 39

Scandicci 36

Busto Arsizio (*) 32

Monza e PESARO 25

Modena 24

Firenze (*) e Casalmaggiore (*) 17

Legnano (*) 14

Bergamo 13

Filottrano 8

(*) una partita in più.

Domenica, con inizio alle ore 17, tutte in diretta Lvf.tv, si giocano le altre quattro partite:

Scandicci – PESARO

Monza – Conegliano

Bergamo – Novara

Modena – Filottrano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>