Verso le elezioni: ecco i candidati pesaresi di Liberi e Uguali con Pietro Grasso

di 

1 febbraio 2018

PESARO – Presentati ieri nella sede di Piazza Mamiani a Pesaro i Candidati di Liberi e Uguali con Pietro Grasso alle prossime Elezioni Politiche. Volti nuovi, tutti provenienti dalla Marche, con motivazioni forti e orientate verso l’attenzione massima alle categorie sociali più deboli, in momento politico così delicato.

Sono stati presentati ieri a Pesaro nella sede di Piazza Mamiani i candidati della Lista Liberi e Uguali con Pietro Grasso. Sono volti nuovi della politica, ciascuno con la propria professione chi in banca, chi nelle sanità, chi nel sociale e chi nella scuola, ciascuno con la propria idea di politica e con la propria convinzione di lottare per cambiare qualcosa in questa società sempre più lacerata della disegualianze e dai conflitti. Già nella sede in cui si sono presentati si legge il loro storia “politica” e non solo per la bandiera color porpora del loro simbolo di partito ma anche per tutti i manifesti che raccontano il loro passato e nemmeno tanto “passato” se pensiamo ad “Articolo Uno”. I nomi dei candidati sono: Giuseppe Buondonno, Coordinatore Regionale LeU e capolista nelle Marche, Beatrice Brignone candidata a Fano-Senigallia nell’uninominale e nel plurinominale nel collegio Marche Nord, Donatella Zerbini seconda al plurinominale Senato, Daniela Ciaroni candidata per la Camera all’uninominale a Pesaro-Urbino, Maurizio Franca all’ uninominale Senato Pesaro Urbino e Senigallia. L’altro candidato che completa il collegio plurinominale di Marche Nord è Paride Dobloni.

IMG_9744-2-1-770x437Ciò che emerso chiaro dalla conferenza è stato il senso di responsabilità di voler rappresentare il territorio in Parlamento e cambiare le cose. Giuseppe Buondonno rimarca che il loro modo di fare politica è differente, diverso ad esempio da Minniti, ieri presente in città con il suo partito: “I suoi decreti sono stati un tradimento della sinistra, hanno determinato uno spostamento del Pd verso destra”. Beatrice Brignone, tra tutti i candidati è quella che viene dall’esperienza politca è infatti parlamentare uscente, vicina a Pippo Civati afferma che: “questo percorso di unione di tutti soggetti a sinistra del Pd stato fortemente voluto come progetto per il Paese, per non disperde idee e principi che sembrano dimenticati da tempo. Tutti i candidati sono del territorio, persone che vivono l’impegno politico e civile”. Buondonno è sulla stessa linea e aggiunge: “ Stiamo costruendo una sinistra popolare, radicata tra le persone, risollevare le Marche sono ora sono allo sbando”.

Donatella Zerbini, medico omeopata di Pesaro esordisce: “Noi siamo un partito di sinistra, la destra è diversa da noi. E di questo siamo fieri”. Daniela Ciaroni, anche lei medico, è stata assessore provinciale nella passata legislatura: ”Ci caratterizziamo per l’attenzione al sociale, non solo come forma di assistenza, ma per garantire a tutti la possibilità di accedere a educazione, sanità e lavoro”.

Maurizio Franca, altro candidato di Pesaro, impiegato in banca ,dice : “sono convinto che si possano cambiare le cose, siamo una proposta alternativa anche per questo”. I candidati dicono che programma nazionale andrà di pari passo con un programma locale, che sarà presentato a breve.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>