Fano-Gandia, patto d’amicizia fra la città della Fortuna e quella spagnola

di 

2 febbraio 2018

FANO – Sport, turismo, cultura e solidarietà. Sono questi i temi che hanno in animo di sviluppare assieme le amministrazioni di Fano e Gandia, città della Spagna di circa 76mila abitanti nei pressi di Valencia, firmatarie domenica 28 gennaio di un “patto d’amicizia” che presto dovrebbe trasformarsi in un vero e proprio gemellaggio.

Già ottimi i rapporti tra le due realtà cittadine, instaurati grazie ai fanesi Mauro Tallevi e Massimiliano Barbadoro e approfonditi attraverso le precedenti visite a Gandia dell’amministrazione nell’ambito del progetto europeo CarnVal Network e a Fano di una spedizione spagnola guidata dall’assessore alle relazioni internazionali Liduvina Gil in occasione dell’ultimo “Festival Internazionale del Brodetto”.

Nella circostanza il presidente dell’“Associazione Gastronomica Fideua” di Gandia Avelino Alfaro aveva anche cucinato sul palco del Lido il tipico piatto gandiense, la fideua appunto, simile alla nostra tradizionale zuppa di pesce. A fare da trait d’union stavolta è stato il Carnevale, al quale la sindaca Diana Morant Ripoll ha partecipato prima aprendo la sfilata al fianco del primo cittadino e poi tirando manciate di cioccolatini dal carro della Musica Arabita.

Le è stato inoltre proposto dalla presidente dell’“Ente Carnevalesca” Maria Flora Giammarioli un gemellaggio tra il nostro Carnevale e Las Fallas, caratteristica festa che si svolge ogni anno a Gandia e in tutta la comunità valenciana tra il 15 ed il 19 marzo.

Nel corso di questo soggiorno fanese l’assessore Liduvina Gil, che ha accompagnato la sindaca di Gandia insieme alla responsabile dell’ufficio turismo Olatz Megia ed all’addetto stampa Zoa Sanz, ha anche stretto contatti con l’“Associazione Amici senza frontiere” di Fano e l’Istituto Scolastico Polo3 per avviare future e proficue collaborazioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>