“Servono più forze di polizia, già da ora abbiamo 30 unità supplementari”

di 

2 febbraio 2018

Una riunione in Prefettura

Una riunione in Prefettura

PESARO – Nella mattinata odierna il prefetto, dottoressa Carla Cincarilli, ha convocato e presieduto una riunione tecnica di coordinamento a cui hanno partecipato i vertici provinciali delle forze di polizia.

Il punto di partenza sono state le valutazioni emerse nel Comitato Provinciale dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica del 12 dicembre 2017, dove era stata evidenziata l’urgente necessità di un rafforzamento dell’organico delle Forze di Polizia per le attività di controllo del territorio, al fine di stemperare il clima di preoccupazione che viene ad ingenerarsi nell’opinione pubblica locale, al verificarsi di reati di natura predatoria, che come il furto o le rapine, determinano un certo allarme sociale e, nel contempo, di approntare un dispositivo in grado di dare risposta alle necessità derivanti da eventi già programmati con forte presenza di pubblico.

Nella odierna riunione, si è evidenziato che nel mese di gennaio appena concluso è stato assegnato un primo contingente di rafforzamento. Nel corso del corrente mese di febbraio verranno complessivamente utilizzate altre unità di rinforzo per le innumerevoli esigenze di ordine e sicurezza pubblica connesse, oltre che alla sicurezza del territorio, anche alle manifestazioni carnevalesche che si svolgeranno in varie località della provincia e, soprattutto, all’inizio dell’“Anno Rossiniano”, che, come noto, si protrarrà per tutto l’anno 2018 con una serie di eventi musicali di grande spessore culturale che richiamerà moltissimo pubblico anche internazionale.

Già da ora per gli specifici servizi da approntare il numero del personale messo a disposizione sarà almeno di 30 unità, che consentirà di non distogliere risorse umane delle forze di polizia territoriali mantenendo costante il livello del controllo del territorio provinciale, in funzione di un più efficace presidio di sicurezza.

In sede di successive periodiche Riunioni Tecniche di Coordinamento verrà monitorato l’impiego delle pattuglie di rinforzo assegnate.

Nel corso dell’incontro, infine, si è concordato sulla opportunità di coinvolgere i sindaci sulla realizzazione dei progetti di videosorveglianza sulla scorta delle recenti linee guida emanate dal Ministero dell’Interno al riguardo, attraverso apposite riunioni del Comitato provinciale dell’Ordine e della Sicurezza pubblica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>