Volley Coppa Italia A2: ex pesaresi a caccia della finale. Dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile una proposta da applausi per seguire le sfide

di 

6 febbraio 2018

La Battistelli San Giovanni in Marignano: con il 2 Martina Bordignon, con il 5 Ilaria Battistoni (Foto Zamagni/LVF)

La Battistelli San Giovanni in Marignano: con il 2 Martina Bordignon, con il 5 Ilaria Battistoni (Foto Zamagni/LVF)

Quattro ex pesaresi protagoniste delle semifinali di Coppa Italia di serie A2 in programma mercoledì 7 febbraio alle ore 20,30.

Si affronteranno la Battistelli San Giovanni in Marignano e la Barricalla Collegno e la Lpm Bam Mondovì e il Fenera Chieri.

La sfida tra San Giovanni Marignano e Collegno sarà anche una sfida tra palleggiatrici che hanno avviato i primi passi a Pesaro: in maglia Battistelli la fanese Ilaria Battistoni, cresciuta nella Snoopy e poi riserva di Giulia Carraro nel primo anno di B1 del Volley Pesaro. Ilaria è da tre anni la regista delle romagnole e stagione dopo stagione acquisisce esperienza e mentalità vincente. E’ anche grazie alle sue giocate che la Battistelli si è qualificate per le semifinali di Coppa Italia ed è prima in campionato in coabitazione con Mondovì. Nella Battistelli gioca anche un’altra ex pesarese, Martina Bordignon.

A guidare le piemontesi è la riminese Elisa Morolli, figlia d’arte, primi passi nel settore giovanile dell’allora Scavolini. Suo padre Luigi ha allenato anche Pesaro, sua madre Doria Carnesecchi vanta una lunga carriera in serie A, anche in forza all’allora Fiam Ita Meta Pesaro allenata da Luigi. I più felici della semifinale saranno i familiari di Elisa che una volta tanto non dovranno sciropparsi tanti chilometri per vederla in azione.

A Mondovì troviamo Viola Tonello, ex centrale della myCicero, protagonista di una grande stagione.

Tre squadre su quattro con ex pesaresi a caccia della finale in programma il 18 febbraio nel PalaDozza di Bologna, teatro delle Final Four della Coppa Italia di A1.

Un epilogo da noi auspicato anche lo scorso anno, ma ignorato dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile. Una Lega con cui non siamo teneri, che però oggi ci offre l’opportunità di riservarle mille alzate di applausi. Meritati, se leggete il comunicato diffuso oggi:

LVF.TV e Repubblica.it: la web tv ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile e uno dei portali di riferimento dell’informazione e della comunicazione multimediale faranno da straordinaria cassa di risonanza per le fasi finali della 21^ Coppa Italia di Serie A2 Femminile. La competizione, che mercoledì 7 febbraio vivrà le semifinali e domenica 18 febbraio la finalissima – in occasione delle Finali Samsung Galaxy A Coppa Italia in programma al PalaDozza di Bologna – potrà essere seguita da tutti gli appassionati della pallavolo rosa di vertice grazie a una duplice proposta, che consentirà al secondo torneo nazionale di raggiungere centinaia di migliaia di persone.

Innanzitutto LVF TV, che ogni settimana ospita le partite della Samsung Galaxy Volley Cup di Serie A1 e che ha ideato un’offerta speciale per assistere a tre match certamente emozionanti. Completando tra martedì 6 e mercoledì 7 febbraio la registrazione su lvftv.com e selezionando il pacchetto prescelto, si attiverà automaticamente una prova gratuita – o free trial – che avrà durata fino a domenica 18, per permettere a chiunque di godersi lo spettacolo, con grafica e commento, senza alcun costo aggiuntivo. Tutti i dettagli sulla promozione e su termini e condizioni su voucher.lvftv.com.

Non è finita, perché Battistelli San Giovanni in Marignano, Barricalla Collegno, LPM Bam Mondovì e Fenera Chieri duelleranno non solo per conquistare il pass per Bologna, ma anche per proiettarsi – per la prima volta in assoluto per il volley femminile – su una ribalta mediatica assai prestigiosa: grazie all’accordo con PMG Sport, la finalissima di domenica 18 febbraio, alle ore 17.30, sarà trasmessa in live streaming anche sull’homepage della sezione Sport di Repubblica.it (repubblica.it/sport), visitata ogni giorno da milioni di utenti. Un’occasione di visibilità unica per un Campionato – quello di Serie A2 Femminile – che mai come quest’anno appassiona e affascina.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>