Furti estivi nelle auto parcheggiate sul lungomare di Fano: arrestato per ricettazione un 22enne residente a Rimini

di 

10 febbraio 2018

PESARO – Al termine  di un’attività di indagine congiunta fra la Polizia di Pesaro, Urbino e Rimini è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione un ventiduenne italiano, già noto alle Forze dell’Ordine.

Il fatto risale all’estate scorsa, periodo in cui venivano consumati diversi furti su auto sul lungomare di Fano, uno dei quali a scapito di un residente nell’urbinate.

Le indagini condotte dai poliziotti, che si sono avvalsi anche del prezioso ausilio fornito dalle immagini registrate dalle telecamere di sicurezza del litorale, consentivano di risalire all’identità di un 22enne, ritenuto essere coinvolto nei fatti in argomento.

Ufurti-in-autolteriori elementi utili alle indagini sono stati acquisiti nel corso della perquisizione che gli agenti effettuavano presso la sua abitazione di Rimini, circostanza nella quale venivano anche rinvenuti e sequestrati portafogli con documenti di identità, occhiali e borse,  provenienti da altri furti verificatisi nella provincia di Brescia nello scorso mese di gennaio, sempre su autovetture. Il 22enne è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione.

Sono in corso ulteriori accertamenti riguardo furti dello stesso tipo verificatisi anche in altre zone delle Marche, dell’Emilia Romagna e della Lombardia e consumati soprattutto in luoghi dove generalmente le persone lasciano parcheggiati i propri veicoli per periodi di tempo medio/lunghi. Come i litorali durante la stagione estiva, i centri commerciali, i cimiteri ed i centri sportivi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>