Test MotoGp in Thailandia: 12 piloti in mezzo secondo

di 

16 febbraio 2018

Dovizioso“Da molti anni passo il giorno del mio compleanno in sella – ha detto Valentino Rossi che oggi compie 39 primavere- da una parte è bello perché salire sulla M1 è sempre un piacere, dall’altra invece mi tocca lavorare”.

Rossi, che ha festeggiato anticipatamente (sabato scorso) il suo compleanno con più di 130 amici – invitati alla Stazione Gauss di Pesaro, è in Tailandia -insieme ai piloti della MotoGp – per disputare i test Irta sul circuito di Buriram. E’ un tracciato nuovo per la MotoGp, misura 4,454 metri e, tranne una curva velocissima a sinistra, ne ha tante lente che costringono i piloti ad una sorta di stop & go. Altra caratteristica il caldo, che oggi ha sfiorato i 40 gradi.

In pista il più veloce è stato Cal Crutchlow con la Honda del team di Lucio Cecchinello, 1’30”797 il suo crono.

L’inglese ha preceduto nell’ordine Rins con al Suzuki, Marquez e Dovizioso, quarto e primo dei piloti Ducati.

Un’altra Honda, quella di Pedrosa, al quinto posto quindi nell’ordine Petrucci, Miller e Vale Rossi.

Un ottavo posto (a soli +0.392 dalla lepre inglese) per il Dottore che gli consente di essere il primo dei piloti in sella alla Yamaha: “Dobbiamo lavorare sull’elettronica” ha detto, mentre il suo “avversario di squadra”, lo spagnolo Vinales ha sparato ad alzo zero sulla Yamaha dicendo pressappoco che… oggi non andava bene nulla e l’undicesimo tempo lo dimostra.

Nono crono per Iannone, decimo per Lorenzo (+0.449) e 19esimo per Franco Morbidelli.

Domani seconda giornata intanto dalla redazione di Pu24.it, buon compleanno Vale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>