Moto Gp, secondo giorno di test in Thailandia. Il grafico dice: “Valentino Rossi sei tra i peggiori”… Furia Lorenzo

di 

17 febbraio 2018

Grafico ThailandiaValentino Rossi stai attento. Molto attento.

Nel riquadro pubblichiamo, forse in esclusiva, un grafico che Ana _ 09 (questo è il suo account su Twitter) si è presa la briga di rendere noto.

Attento Vale. Non lo dico io, ovvero “il rancoroso e anziano cronista” che da sempre è fuori dal coro. Lo spiega il cronometro.

Il cronometro, lo sai bene, è giudice imparziale e racconta che nel gruppo di testa dei piloti della Moto Gp in pista oggi, nel secondo giorno di test in Thailandia, tu sei tra i peggiori.

Sì, tra i peggiori, Vale. Sei 14esimo.

Se ti può consolare sei in buona compagnia. Sei tra i peggiori insieme a Lorenzo. Lorenzo che oggi è stato protagonista di uno show che vi spieghiamo sotto.

Tornando a Vale, mi permetto di dirti che non essere solo, ma insieme a un pilota non più giovanissimo, può essere di conforto. In pratica il grafico spiega che Marquez, nel giorno del suo compleanno, è stato “grandioso”, siglando un crono di 1′ 29” 969.

MM93 è stato l’unico ad essere sceso “nel forno thailandese” sotto il muro di 1’30”.

Lui, Marquez, caro Vale, ha percorso 95 giri nelle giornata di oggi.

Significa che il 25enne, nel giorno del suo compleanno, ha percorso più di 400 chilometri sotto il sole a 40 gradi!

E nel corso del 91esimo giro ha stampato il “mega crono”: hai colto il messaggio?

Sembra chiaro, ma se mai tu non lo avessi colto, mi permetto di fartelo notare. Poi vedi tu.

Intanto spieghiamo agli amici appassionati che il grafico, oltre a rivelare che Marquez è stato il migliore in pista, dice anche che Zarco con la Yamaha 2016 (quella messa a punto da Lorenzo) è il secondo, che Miller è lì, mentre Rins e Pedrosa se la giocano quasi alla pari, con Dovizioso a un soffio.

Ecco il problema. E’ che quelle linee, quelle righe colorate, spiegano che tu e Lorenzo – spiace dirlo perché insieme sommate quasi i titoli iridati di Ago – siete i peggiori.

Poi, scusa Vale se insisto, ma quando a fine test tu dichiari ai giornalisti che “non c’è soluzione al momento” per risolvere i problemi della M1, a me sembra che tu ti stia tirando la zappa sui piedi da solo.

A me pare che, in questo momento difficile forse anche per il gran caldo thailandese, tu ti stia facendo del gran male.

Mi spiego meglio. Per anni i tuoi amici giornalisti ci hanno raccontato sino alla nausea che tu avevi “mezzo secondo nel polso”. Che tu eri in grado di risolvere ogni problema, sia tecnico che elettronico.

Hanno, sempre loro, i tuoi amici, riempito pagine intere, affermando a nove colonne che tu sei un “fenomeno”, alcuni (i più accaniti sostenitori che tu, la tua foto, il tuo nome, fanno vendere copie) hanno titolato addirittura che sei un “extraterrestre”.

Scusa Vale, ma qualcosa non quadra se ora dici che”non c’è soluzione”.

Stai attento quando fai queste dichiarazioni, potresti mettere in imbarazzo i giornalisti amici.  Che in un futuro nemmeno troppo lontano, forse, potrebbero arrabbiarsi con te: non amano fare brutte figure.

Vale, tu sei un gran bel pilota, questo è acclarato, ma attento: da qualche tempo ti stai applicando per distruggere la leggenda che ti hanno cucito addosso.

Stai attento Vale, e dillo anche a Lorenzo di stare attento.

Non è certo problema mio, che da anni sostengo con fierezza che non sei una leggenda: il grafico spiega che oggi in Thailandia sei “ tra i peggiori” piloti del gruppo di testa.

E quello, il cronometro, nemmeno la Dorna lo può contraddire.

Dicevamo dello show di Lorenzo. Bene, a quanto pare, dopo i risultati al di sotto delle aspettative, lo spagnolo avrebbe avuto una seria discussione sulla moto da usare domani. Sembra che a lui non piaccia la nuova aerodinamica Ducati, chiedendo – dicono i bene informati – uno stravolgimento, leggasi ritorno alle origini. Vediamo come andrà a finire, ma certo è che in questo momento, nel box Ducati lato Lorenzo, non tirerebbe una bellissima aria.

2 Commenti to “Moto Gp, secondo giorno di test in Thailandia. Il grafico dice: “Valentino Rossi sei tra i peggiori”… Furia Lorenzo”

  1. diciamoletutte scrive:

    Ciao BRUSCO
    vorrei lasciarti questo vecchio articolo della gazzetta dello sport del 20 ottobre 2007(che tu sicuramente conosci già)in cui si cita come a tempi d’oro ROSSI è stato sempre favorito dalla DORNA(a danno di altri piloti),quando si leggono attualmente commenti(naturalmente di canarini) sulla DORNA a favore di MARQUEZ o altri:

    “La denuncia del numero uno delle gomme giapponesi, Yamada: “La Dorna ci vuole imporre la fornitura alla Yamaha di Valentino, altrimenti farà forzature per introdurre lo pneumatico unico”. Per Lorenzo resterebbe la Michelin

    Hiroshi Yamada, responsabile Bridgestone per le moto, ha denunciato: “La Dorna ci ha espressamente chiesto di fornire nostri pneumatici a Valentino Rossi per la prossima stagione. Carmelo Ezpeleta – ha precisato a chiare lettere – ci ha fatto forti pressioni, facendoci capire che in caso di nostro diniego forzerà per avere un campionato monogomma. La nostra fornitura a Rossi ci è stata prospettata come l’unica soluzione per evitare l’introduzione della monogomma”.

    CAOS YAMAHA – Rossi sì, Lorenzo no. Nel senso che la Yamaha sarebbe pronta a sostenere nel 2008 una situazione interna con due marche di pneumatici: “È chiaro che sarebbe ambiguo il dover condividere un box tra un pilota Bridgestone e uno seguito da Michelin – ha continuato Yamada – . Yamaha ci ha risposto dicendo di poter adottare una sorta di muro per dividere in due lo stesso garage… francamente pensiamo sia una soluzione insoddisfacente per noi. Abbiamo avuto in passato un’esperienza simile nel 2004 con il team Camel-Honda e due piloti con differenti gomme: Max Biaggi con Michelin e Makoto Tamada con le Bridgestone. Se si dovesse verificare una situazione simile, chiederemo a Yamaha di non trasferire informazioni alla concorrenza”.(LA GAZZETTA DELLO SPORT 20 OTTOBRE 2007)

    N.B.
    ho pubblicato questo articolo nei commenti del sito di MOTO.IT,dove non fanno censure,ma non riesco a publlicarlo su quello della gazzetta,malgrado l’abbi mandato varie volte
    Un caro saluto e ti seguo sempre su PADDOK

  2. Ricola scrive:

    Quindi c’è un diabolico complotto, non ci avevo mai pensato

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>