Volley, il posticipo sorride a Busto Arsizio. Guida a ciò che può accadere nell’ultima giornata

di 

6 marzo 2018

Ricordi dell'andata tra Imoco e myCicero- Bricio contro il muro di Bokan e Olivotto (pagina Facebook di Conegliano)

Ricordi dell’andata tra Imoco e myCicero- Bricio contro il muro di Bokan e Olivotto (pagina Facebook di Conegliano)

Con il posticipo tra Busto Arsizio e Casalmaggiore, va in archivio la decima giornata di ritorno, penultima della stagione regolare del campionato di serie A1 raramente così avvincente.

Unet e-Work Busto Arsizio – Pomì Casalmaggiore 3-1

Parziali: – 22-25; 25-14; 25-15; 25-18.

Migliori realizzatrici: Busto Arsizio: Diouf 21, Bartsch 18. Casalmaggiore: Martinez 19, Stevanović 10.

Nel primo set si è assistito a una delle azioni più lunghe della stagione: 9 attacchi di Busto, 7 più due freeball per Casalmaggiore. Alla fine è stata Martines a mettere a terra la palla che è valsa il 17-21. Il finale è stato siglato da Drews. Il secondo set è a senso unico; lo chiude Botezat di prima intenzione. Il terzo parziale ha ribadito che la Pomì è uscita dal campo. Diouf, che ha messo a segno l’ultimo punto, è a quota 13, seconda alla sola Bartsch, 15 come Martinez. Il quarto è la fotocopia dei due precedenti e quando Diouf segna l’ultimo punto, Casalmaggiore è già in vacanza, dopo avere ricevuto il trofeo della Squadra Delusione dell’Anno. Busto Arsizio difende il quarto posto, ma per essere certa del piazzamento ha bisogno di almeno 1 punto e a Scandicci non sarà facile.

La nuova classifica (ricordiamo che la discriminante, a parità di punti, è il numero di incontri vinti; in caso di parità, si farà ricorso al quoziente set, infine al quoziente punti).

Conegliano (16 vinte 4 perse; set vinti 56, persi 24; punti fatti 1872, subiti 1606; quoziente set 2,33; quoziente punti 1,151) 50

Scandicci (17-4; sv 53, sp 22; pf 1755, ps 1462; qs 2,41; qp 1,2004) e Novara (16-5; sv 57 sp25; pf 1917, ps 1721; qs 2,28; qp 1,1138) 48

Busto Arsizio (12-9; sv 47, sp 38; pf 1879, ps 1789; qs 1,24, qp 1,05) 38

Monza (12-9; sv 45, sp 40; pf 1884, ps 1836; qs 1,13; qp 1,026) e 35

Modena (11-10; sv 41, sp 42; pf 1785, ps 1834; qs 0,98; qp 0,973) 31

Pesaro (9-12; sv 36, sp 43; pf 1681, ps 1730; qs 0,84; qp 0,971) 29

Firenze (8-13; sv 35, sp 43; pf 1699, ps 1768; qs 0,81; qp 0,96)) 26

Casalmaggiore (6-15) 22

Bergamo (7-14; sv 31, sp 51; pf 1741, ps 1920; qs 0,61, qp 0,91) 18

Filottrano (6-15; sv 26, sp 53; pf 1640, ps 1829; qs 0,49, qp 09) 17

Legnano 15 (1 punto di penalizzazione) già retrocessa in A2

Prossimo turno, ultima giornata della stagione regolare, sabato 10 marzo, ore 20,30

Pesaro – Conegliano

Monza – Bergamo (diretta Rai Sport)

Casalmaggiore – Modena

Scandicci – Busto Arsizio

Filottrano – Firenze

Novara – Legnano

L’ultimo turno proporrà solo una sfida all’apparenza scontata: Novara ospiterà la già retrocessa Legnano. E’ il caso di dirlo con forza, a commento del ritorno in A2 della Sab: , un’ovazione a tutte le ragazze, in testa Alice Degradi, allo staff tecnico e a chi ha collaborato con la squadra; solo fischi alla società e a chi ha fatto di tutto per farla iscrivere alla serie A1.

La capolista Conegliano ha la necessità di guadagnare 2 punti per mettere il primato in cassaforte, ma Pesaro deve conquistare almeno 1 punto per respingere l’estremo tentativo di rimonta da parte di Firenze, che a sua volta sarà in casa di una Lardini che per scavalcare Bergamo ha l’obbligo di mettere in cassa 2 punti. Bergamo sarà di scena a Monza, contro una Saugella che può ancora sperare nel quarto posto, visto che Busto Arsizio andrà a Scandicci, casa di una Savino Del bene che ha messo il turbo e vuole  finire almeno seconda.

Tra Pomì e Liu Jo, sfida tra la delusione del campionato e le emiliane che non sono sicure del sesto posto: perdendo a Cremona, campo di gioco di Casalmaggiore, potrebbero essere sorpassate dalla myCicero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>