Venerdì a Mondolfo la filosofa Laura Cavasassi per il secondo appuntamento del premio nazionale “Il Coraggio delle Donne”

MONDOLFO – Dopo il successo registrato con padre Alberto Maggi, proseguono gli appuntamenti dedicati al Premio Nazionale “Il Coraggio delle Donne”, ideato dal Comune di Mondolfo, con il patrocinio del Consiglio regionale e della Commissione Pari e Opportunità della Regione Marche, in occasione del Centenario delle 11 eroine di Marotta.

Si procede con il viaggio dedicato alla figura femminile fatto di incontri ed esperienze a confronto tra Arte, Filosofia e Cinema, venerdì 16 marzo 2018 alle ore 21.15, nell’Auditorium della Croce Rossa di Marotta dove come relatrice ci sarà la docente di Filosofia e Coordinatrice dell’Istituto Italiano Alti Studi filosofici di Napoli, professoressa Laura Cavasassi.

Nel suo intervento, la filosofa, ripercorrerà “La tragedia di Euripide: una chiave interpretativa del femminile”.

coraggio-delle-donne-16-marzoUn titolo accattivante che lei stessa ci ha voluto spiegare: “Sembrerebbe apparentemente di essere partita da molto lontano per parlare della donna e del suo mondo – ci ha detto la Cavasassi – se si pensa che con le tragedie di Euripide siamo nel V° secolo A.C. ma in realtà le analisi delle tipologie femminili raccontate dalla dialettica maschile, in tempi così distanti da noi, rappresentano letture ancestrali e moderne “.

Dal V° secolo ad oggi, quali sono secondo lei le “donne coraggiose”?

“Sicuramente – ci ha detto – quelle che malgrado tutto, cercano di portare avanti il proprio essere femminile senza lasciarsi fagocitare dai momenti che hanno permeato la storia della nostra società”.

Il Premio Nazionale “Il Coraggio delle Donne”, culminerà sabato 30 giugno 2018, con la cerimonia di premiazione in Piazza dell’Unificazione a Marotta dove una Commissione di prestigio sceglierà una donna che si è particolarmente distinta in ambito sociale e culturale.

Nel frattempo ci “gustiamo” i diversi appuntamenti facenti parte del carnet realizzato dall’assessorato alla Cultura: piccole perle di saggezza in un universo, quello femminile, tutto da scoprire.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>