Italservice sconfitta a casa da Napoli: le FOTO di Filippo Baioni

di 

17 marzo 2018

ITALSERVICE PESARO – LOLLO CAFFE’ NAPOLI 2-5 (2-3 pt)
ITALSERVICE PESARO
: Miraglia, Tonidandel, Manfroi, Cesaroni, Marcelinho, Tres, Curri, Stringari, Boaventura, Fortini, Guennounna, Micoli. All. Ramiro
LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Espindola, Ghiotti, Patias, Suazo, André, Peric, De Matos, De Luca, Varriale, Vavà, Scigliano, Vallarelli. All. Polido
ARBITRI: Bensi di Grosseto e Vannucchi di Prato (crono Sorci di Pesaro)
RETI: 2’07” Patias, 3’37” De Luca, 5’24” Marcelinho, 6’26” Boaventura, 17’51’ Patias del pt; 9’24” Patias, 18’00” André del st
NOTE: spettatori 800 circa; espulso al 15’18” st Suazo per doppia ammonizione; ammoniti Espindola, Suazo, Boaventura

PESARO – I sogni di alta classifica dell’Italservice s’interrompono dopo due grandi imprese esterne fra le mura amiche, al cospetto di un Napoli veramente tosto che conferma la solidità della sua difesa e la bravura del portiere Espindola, che para tutto. Finisce 5-2, meritatamente, per gli ospiti, quarta forza del torneo, con una tripletta firmata da Patias.

La squadra di Ramiro accusa una partenza poco brillante e va sotto subito 2-0. Con grinta, Pesaro recupera fino ad acciuffare la Lollo Caffè col duo Marcelinho-Boaventura ma poi, prima dell’intervallo, subìsce un nuovo sorpasso firmato Patias. E nella ripresa, nonostante la girandola di cambi e i tentativi con il portiere in movimento, non riesce più a bucare la porta ospite, pagando gli sbilanciamenti con dei contropiedi che ingrossano il vantaggio del Napoli. Tentativi giustificati dalla voglia di cercare un pareggio e continuare così a muovere la classifica per restare in linea di galleggiamento per i playoff. Adesso è tempo di Final Eight: dal 22 al 25 marzo Pesaro si tuffa in Coppa Italia.

LE DICHIARAZIONI DI MISTER

“Nel primo tempo siamo stati alla pari – sottolinea mister Ramiro – è vero che Napoli è partita forte ma noi li abbiamo ripresi chiudendo in crescendo la prima parte del match. Non direi che nella ripresa ci siamo sciolti, la Lollo Caffè devo ringraziare il portiere Espindola che ha fatto la differenza, mentre il loro attacco si è limitato a colpirci in contropiede, anche se non hanno mai sbagliato e ci hanno sempre punito ogni volta che ne hanno avuto l’occasione. Ora voltiamo pagina”.

LE FOTO

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>