Zarco da urlo in qualifica in Qatar: Valentino Rossi nelle retrovie

di 

17 marzo 2018

Johann Zarco

Johann Zarco

DOHA (Qatar) – Zarco, il pilota “che non è capace”, ha fatto la pole position in Qatar.

Domani a Doha si disputerà la prima gara iridata dell’anno per la MotoGp e oggi, nelle qualifiche, il francese è stato impeccabile in sella alla Yamaha del team satellite di Poncharal.

E sempre in sella alla Yamana (ma factory ufficiale) il pilota che lo scorso anno lo definì “non capace”, Valentino Rossi, si è piazzato ottavo. Con un distacco di + 0.709.

Non male per la Yamaha.

Giovedì la casa dei tre diapason aveva rinnovato il contratto con il 39enne tavulliese per altri due anni a partire dal 2019.

La Yamaha ha praticamente appiedato, o meglio ha lasciato alla concorrenza, il grande talento francese che, già nella passata stagione e nei test precampionato aveva bastonato, con un a Ymaha “satellite”, i piloti ufficiali. Complimenti.

Domani in prima fila al fianco di Zarco partirà Marquez che ha provato a strappare la pole a “Zarco Zorro” ma non c’è riuscito.

Al terzo posto Danilo Petrucci con la Ducati del team Pramac per la gioia dei ducatisti e anche di di Daniele Romagnoli, l’esperto capotecnico pesarese ( Gallo di Petriano) che ha curato oltre alla Desmosedici anche “lo stile” del pilota ternano.

Seconda fila per Crutchlow, Doviziso ( quinto) e Rins. terza per Pedrosa, quindi Rossi e Lorenzo.

Da segnalare in Moto 2 un grande Fenati che, al debutto, ha conquistato la seconda fila col quinto posto.

Grande soddisfazione per Paolo Simoncelli che piazza in pole position in Moto 3 Niccolò Antonelli.

Domani le gare. La MotoGp sarà trasmessa in diretta ( a pagamento) alle ore 17 sul canale 208 di Sky e, a tal proposito, possiamo anticipare che nel mondo delle tv che trasmettono il Mondiale Moto Gp è in atto una vera “rivoluzione”.

Nei prossimi giorni aggiornamenti.

Un commento to “Zarco da urlo in qualifica in Qatar: Valentino Rossi nelle retrovie”

  1. Marco scrive:

    Bravo Brusco
    Anche con i magheggi ,il pennuto ha finito di alzare la cresta,sperando di non vedere MAI un’altra jerez 2016

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>