Auto d’epoca, scatta oggi la settima edizione del Raid dell’Adriatico

di 

27 aprile 2018

FANO – Prende il via oggi da Fano la 7° edizione del “Raid dell’Adriatico” la prestigiosa manifestazione riservata alle Auto d’Epoca. La kermesse, che fa parte del “Trofeo Marco Polo” riservato a vetture certificate ASI, come da tradizione si articola su tre giornate, ed è organizzata a rotazione dai tre principali Club federati ASI delle Marche: il “nostro” Dorino Serafini, il CAMSA di Ancona e il Club Motori d’Epoca di Senigallia. Per l’edizione 2018 il Club “capofila” è l’Automoto Club Dorino Serafini, che dopo il successo di tre anni fa, che molti pesaresi ricorderanno per quel bellissimo e suggestivo momento musicale andato in scena davanti al Teatro Rossini, è nuovamente pronto a stupire con un programma che esalta la cultura, la gastronomia, le tradizioni e le eccellenze industriali vanto del nostro territorio. Si parte da Fano, dove dopo le procedure di accredito, ed un “pranzo leggero” come recita il programma, nel Ristorante il “Chiostro”, ricavato nelle cantine di un ex convento, una location di rara bellezza e suggestione, che dà il via alla visita guidata della Fano Romana, per un ritorno al passato che fece della “città della fortuna” una delle Capitali dell’Impero Romano. Si prosegue con la visita della Fano sotterranea, intervallata dalle degustazioni del “Dolcetto” e della “Moretta Fanese”. Altro momento clou della prima giornata è la visita guidata al laboratorio della società Carnevalesca, dove vengono costruiti i carri del Carnevale di Fano, un’eccellenza che risale al 1300, ed è di diritto fra le più prestigiose e antiche manifestazioni d’Europa. Poi si “accendono” i motori e le prestigiose auto partecipanti, compiranno un itinerario turistico nell’entroterra fanese, anch’esso non da meno in quanto a bellezza e suggestione.

La prima giornata del Raid delle Marche si conclude a Trebbiantico di Pesaro, nella Taverna medievale di Villa Cattani Stuart, dove prima del pernottamento, in collaborazione con Raffaele De Feo, ricercatore e autore del libro “Rossini il sapore della Musica” si terrà una cena in stile Rossiniano. Sabato il programma esalta la nostra città e l’entroterra, dopo un giro panoramico nella terra di -Piloti e Motori- le “Regine” che hanno fatto la storia dell’automobile, arriveranno allo Stabilimento della Radiant, azienda leader nella tecnologia del calore e fiore all’occhiello della industria pesarese. La visita sarà guidata dai titolari, con a capo Luciano Battisti, che ai successi industriali ha abbinato la passione per le moto, dopo essere stato un valido pilota, è diventato un importante collezionista di “due ruote” e la successiva visita al suo Museo sarà un altro evento nell’evento che lascerà un segno ai partecipanti. La mattinata si concluderà con un buffet a base di specialità locali e romagnole, sempre presso la Radiant. Il pomeriggio le auto si trasferiranno a Pesaro in Piazza del Popolo dove faranno bella mostra, ed essere ammirate dal pubblico durante la classica passeggiata del sabato. Per gli equipaggi il programma prevede la visita ai luoghi di “Rossini” che hanno permesso alla nostra città di “entrare” nel patrimonio dell’Unesco.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una…nota in più quest’anno è data dalla concomitanza con la celebrazione del 150esimo della scomparsa di Gioacchino Rossini. Si prosegue con la visita ai Musei, Palazzi e Mostre, che tramandano e raccontano l’importante storia di Pesaro. La seconda giornata si concluderà con il ritorno a Villa Cattani Stuart per- la Cena di Gala- con intrattenimento “magico”. Domenica la giornata conclusiva del Raid delle Marche, inizierà dopo la colazione, con la visita all’adiacente Villa del ‘700, dove si potranno ammirare gli affreschi del Berrettoni e godere del panorama mozzafiato sull’Adriatico. Poi tutti a “bordo” dei propri gioielli e via per l’attraversamento di Pesaro prima di immettersi nella suggestiva Strada Panoramica San Bartolo, che oltre al paesaggio unico “custodisce” epici e romantici ricordi della Mille Miglia (che quest’anno ritornerà a metà maggio sulla Panoramica e in Piazza del Popolo). E siamo all’epilogo della settima edizione del “Raid dell’Adriatico” che inizierà con il pranzo presso il Ristorante ”Bel Sit” di Gabicce Monte, dove si possono gustare le prelibatezze di mare, ammirando dalla caratteristica terrazza la costa romagnola per un altro momento da “fotografare” nella memoria dei partecipanti. La consegna dei gadget e dei riconoscimenti sancirà l’arrivederci all’edizione 2019.

Ci saremo anche noi di PU24, in “gara” grazie alla disponibilità della Collezione “SC Legend” della famiglia Crescentini, l’amico Danilo …fidandosi metterà a disposizione di chi scrive uno dei pezzi pregiati del suo Museo, così potremo vivere in diretta e trasmettervi le emozioni uniche del Raid dell’Adriatico.

Ecco le immagini che ritraggono l’arrivo delle auto d’epoca (ore 16.30) ai capannoni dei carri del Carnevale di Fano:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>