Il 16 maggio Pesaro omaggia Bruno Baratti a dieci anni dalla morte de ‘L’ultimo dei maiolicari’

di 

10 maggio 2018

Savethedate G05.05.2018PESARO – Mercoledì 16 maggio nella Sala del Consiglio Comunale (ore 18) si terrà l’incontro dal titolo “L’ultimo dei Maiolicari” Omaggio a Bruno Baratti a dieci anni dalla morte.

Dopo il saluto dell’amministrazione comunale nella persona del Vice Sindaco Daniele Vimini si entrerà nel vivo del “recital” nel quale le parole si incontreranno con la musica e le immagini per evidenziare insieme il ricordo di Baratti sia sotto il profilo famigliare che artistico. Le parole saranno affidate a due affabulatori del verbo: Marco Rocchi, nipote di Bruno Baratti, ne traccerà un ricordo amicale “Bruno Baratti uno di famiglia”  mentre, Silvia Cuppini evidenzierà il Baratti artista con un intervento dal titolo ambiguo ” Baratti e le donne”. L’artista Renato Bertini, che negli anni ’60 ha laboriosamente operato nello studio di Baratti, dialogherà con il pubblico presente. Le parole saranno intramezzate da immagini fotografiche e da improvvisazioni musicali del duo strumentale Mari Batilashvili (pianoforte) Luciano Franca (oboe). Oltre alle immagini fotografiche sarà presentato un video inedito di Luciano Dolcini realizzato nel giugno del 1990. La manifestazione si avvale del patrocinio del Comune di Pesaro e dell’Università di Urbino a conferma della valenza culturale dell’iniziativa che intende ricordare uno degli artisti più significativi del nostro territorio. La serata sarà condotta dal giornalista Claudio Salvi e vedrà la presenza del poeta Franco Ampollini mentre la linea grafica dell’invito è stata realizzata da Daniele Feligioni.

Sponsor della manifestazione DOLCINI DRESSING PESARO. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>