Storie di alternanza: i video di 6 scuole pesaresi volano in finale a Roma

di 

22 maggio 2018

180522_foto Premio Storie di AlternanzaPESARO – Sono sei i video, prodotti da altrettante scuole superiori di secondo grado della nostra provincia, a partecipare al Premio nazionale ‘Storie di Alternanza’, la cui cerimonia conclusiva si svolgerà il prossimo 30 maggio a Roma.

Nella sezione licei ha primeggiato lo Scientifico ‘Torelli’ di Fano, che ha presentato un’esperienza con il Centro Studi Vitruviano e il Museo della Via Flaminia, per acquisire competenze in campo archeologico e museale. Al secondo posto si è classificato il Liceo Scientifico e delle Scienze Umane “Laurana Baldi” di Urbino, che ha svolto l’attività presso i musei di Urbino e delle Marche, per valorizzare la possibilità di utilizzo di strumenti di Swarovsky Optik nell’osservazione dell’opera d’arte. Terzo classificato il Liceo Artistico “Mengaroni” di Pesaro, i cui studenti hanno focalizzato il rapporto tra la città di Pesaro e il Basket, realizzando un servizio televisivo per San Marino Rtv.

Tra gli istituti tecnici e professionali, il primo posto è andato all’ITET ‘Bramante-Genga’ di Pesaro, che ha imperniato il lavoro su “Marchio, tra mito e territorio”, con visite aziendali a Ferrari, Officine Benelli e Girolomoni, e sull’esperienza di una mini impresa, che ha portato alla realizzazione di un giubbino dotato di una particolare chiusura, la cui produzione sarà proposta a una delle aziende visitate. Secondo posto per l’Agrario “Cecchi” di Pesaro, che ha realizzato un lavoro di studio della carbon-footprint dell’olio di oliva, prodotto direttamente dall’istituto, in collaborazione con l’azienda Esalex. Terzo posto per il Polo 3 Professionale “Olivetti” di Fano, che ha presentato un originale video-curriculum di una studentessa che ha raccontato le sue attività di alternanza, una delle quali in Irlanda.

La premiazione dei sei istituti scolastici si è svolta questa mattina, alla presenza del Presidente della Camera di Commercio, Alberto Drudi, che ha parlato “di sei belle testimonianze, ricche di contenuti e di innovazione” e ha ricordato quanto i percorsi di alternanza scuola-lavoro rappresentino “un’occasione significativa per gli studenti, che possono maturare un’esperienza concreta, completando il bagaglio di conoscenze offerto dalla scuola”. Ha portato il suo saluto anche Marcella Tinazzi, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, che ha collaborato nella valutazione dei video con l’incaricata Sara Salvatori. Gli studenti hanno ricevuto anche un piccolo riconoscimento economico, “che sarà accreditato direttamente agli istituti, perché venga utilizzato per l’acquisto di materiali e attrezzature utili ai percorsi scolastici”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>