Anche a Pesaro YouPol, la app della polizia per segnalare episodi di bullismo e traffico droga

di 

25 maggio 2018

PESARO – Nella mattinata odierna, presso l’Istituto Superiore Mengaroni di Pesaro, alla presenza di un centinaio di ragazzi e ragazze, fra i quali i componenti della Consulta Studentesca, si è tenuta la presentazione del progetto YouPol della polizia di Stato.

Si tratta di una nuova applicazione per smartphone, attivata dal 15 maggio su tutto il territorio nazionale, scaricabile gratuitamente da Apple Store e Play Store, che consente di inviare alla sala operativa della questura segnalazioni anche anonime circa episodi di bullismo e di traffico di stupefacenti, provocando in tal modo l’intervento degli operatori della polizia di Stato.

L’obiettivo è quello di coinvolgere il più possibile i cittadini nel processo di miglioramento della qualità della vita del proprio territorio, coinvolgendoli appieno nel sistema sicurezza. Sebbene la nuova app sia utilizzabile da cittadini di ogni età, essa è dedicata soprattutto ai giovani, che avranno così a disposizione uno strumento telematico più vicino al loro contesto per inviare messaggi, anche corredati di foto.

L’incontro odierno, tenuto dai funzionari della polizia di Stato in servizio presso la questura di Pesaro, ha suscitato il vivo interesse degli studenti, che hanno seguito l’illustrazione del progetto con grande attenzione e che hanno formulato tantissime domande, tutte molto pertinenti, circa le modalità di attivazione e di utilizzo e sulla gestione da parte della polizia delle informazioni contenute nelle segnalazioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ulteriori incontri verranno organizzati presso gli Istituti di istruzione di questo territorio, ovviamente con la preziosa collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Pesaro che, coinvolto sin dalle prime fasi dell’attivazione del progetto, non ha mancato di fornire tutto il supporto possibile alla sua promozione presso le scolaresche.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>