Parte la campagna contro la zanzara tigre: Aspes e Farmacie comunali al lavoro

PESARO – Tornano le alte temperature e, con esse, il proliferare della zanzara tigre. Ma Farmacie Comunali, Aspes e Comune di Pesaro corrono ai ripari e rilanciano anche per il 2018 la campagna di prevenzione e protezione dalle punture del fastidioso insetto. Un’azione che, come sempre, si muove su due fronti: prevenzione e contrasto.

In questi giorni 2 addetti del servizio Verde di Aspes spa stanno girando in bicicletta il territorio per iniettare nelle oltre 18.000 caditoie pubbliche presenti in città un prodotto larvicida. Si tratta di un prodotto che non agisce per via chimica ma fisica e che, una volta applicato, forma una sorta di pellicola che uccide le larve per asfissia. Il ciclo preventivo prevede dagli 8 ai 10 passaggi tra maggio e ottobre. Ogni cittadino potrà invece ritirare presso una delle 9 Farmacie comunali di Pesaro lo spray Alontan con uno sconto del 20%. Ai Farmamici che effettueranno l’acquisto, in omaggio (fino a esaurimento scorte), anche una “penna dopopuntura” da applicare in caso di puntura della zanzara tigre o di altri insetti. Presso le medesime farmacie ogni nucleo familiare potrà ritirare gratuitamente anche il larvicida, da sciogliere nelle caditoie private, che non arreca alcun problema agli animali domestici.

“Sono già 15 giorni che gli addetti del Verde stanno girando la città per iniettare nelle caditoie il larvicida contro la zanzara tigre  premette il presidente di Aspes spa Luca Pieri – Rinnoviamo anche per il 2018 questa campagna di prevenzione e contrasto al “temuto” insetto consapevoli che le Farmacie Comunali adempiono ad una duplice funzione: da una parte operatore economico che deve agire in un mercato concorrenziale e dall’altra attore sociale che deve avere a cuore, nei limiti delle proprie funzioni, il benessere della comunità”.

“Un’iniziativa consolidata da anni grazie al lavoro di Aspes spa, Farmacie comunali e assessorato alla Sostenibilità – spiega l’assessore alla Sostenibilità Franca Foronchi – Una campagna molto sentita dai cittadini perché la zanzara tigre in estate, soprattutto nelle aree verdi, diventa un fastidioso problema. Voglio sottolineare, infine, che la campagna funziona grazie alla collaborazione di tutti i soggetti coinvolti. A partire dai cittadini”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>