Football americano, Ranocchi ko ma salvi: giocheranno ancora in A1: le FOTO di Baioni

PESARO – Una dolce sconfitta. Non per il risultato, che stavolta il derby i Ranocchi avrebbero voluto vincerlo. Ma perché da Bergamo arriva la notizia che a scendere in A2 saranno, a sorpresa, i Giaguari. E così la vittoria di Torino conquistata al fotofinish da Uta due settimane fa assume ancora più valore: perché è quella che, alla fine dei conti, gli ha consegnato la possibilità di disputare ancora la massima serie la prossima stagione.

“L’impegno ce l’abbiamo messo, ma per vincere contro i Dolphins serviva qualcosa in più – ammette coach Gerbaldi – Abbiamo comunque onorato l’impegno fino alla fine, pur senza due pedine importanti come Spada e Gualandi che hanno ridotto le potenzialità del reparto dei ricevitori”.

A vivere una giornata da leone è stato Ale Angeloni che alla bella età di 47 anni si permette ancora di segnare un touch-down in serie A1: “Ho seguito una traccia corta in esterna che avevamo deciso e quando mi è arrivato il passaggio preciso di Germany ero già in end zone – sorride soddisfatto il veterano, classe ’71, Ale Angeloni – Se sarà la mia ultima stagione? Ancora non lo so: se sì, allora forse questo è stato il mio ultimo touch-down nella massima serie”.

La sua segnatura, che aveva portato la contesa sul 9-7 per gli ospiti, aveva fatto sperare in un secondo tempo diverso. Invece i dorici hanno chiuso i conti in apertura di ripresa. L’altra segnatura porta la firma di Aldo Fiordoro che, sul 28-7, ha tirato fuori l’orgoglio per far chiudere dignitosamente la partita alla sua squadra con una finta e corsa efficace. Il kick di Canuti ha poi chiuso la contesa sul 28-14. E alla fine, sul terreno di via Respighi, hanno festeggiato entrambe. L’ultima a Milano, contro i Seamen, si giocherà a cuor leggero, solo per l’onore.

LE FOTO DI FILIPPO BAIONI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>