Museo Archeologico, Belloni: «Dal Comune nessun disinteresse. Le polemiche non aiutano»

di 

6 giugno 2018

PESARO – Si dice «meravigliato dai toni», Enzo Belloni, in merito all’intervento del presidente dell’Ente Olivieri Riccardo Paolo Uguccioni sui lavori del Museo Archeologico (rileggi qui precedente articolo Pu24). «Francamente è un attacco ingeneroso. Non c’è nessun disinteresse e non possiamo accettare questo atteggiamento da parte dell’Ente Olivieri. Anzi: ci pare una mancanza di riconoscenza per quello che è stato fatto e si continuerà a fare. Tanto più che tutti gli interventi in programma sono stati concordati con Oliveriana e Soprintendenza.  Negli anni il Comune ha stanziato le risorse sul restauro del Museo e andremo avanti. Nonostante le difficoltà a fronteggiare tutte le richieste che si presentano».

Enzo Belloni

Enzo Belloni

Riassume Belloni: «Sulle opere murarie al Museo sono stati investiti per lavori fatti, dal 2013 ad oggi, 161mila e 345 euro. Più di 90mila euro è la quota a carico del Comune (il resto del contributo da Regione e Provincia, ndr). Siamo intervenuti sulla deumidificazione delle pareti del museo, ma anche con lavori di risanamento conservativo, rifacimento dei massetti e predisposizioni dell’impianto termico». Continua l’assessore: «Oltre a questo, il Comune ha stanziato ulteriori 100mila euro per i lavori di restauro. Con cui si è realizzato il completamento dell’impianto di climatizzazione. Ma anche la progettazione definitiva ed esecutiva dell’allestimento museale e del relativo impianto elettrico e di illuminazione. In aggiunta al progetto definitivo ed esecutivo dell’allestimento espositivo per sala di ingresso e salone principale, già consegnato e da approvare». Inoltre, «con queste risorse possiamo appaltare il primo stralcio dei lavori dell’impianto elettrico. Poi andremo avanti sul resto con i fondi del Piano casa». L’assessore ribadisce: «L’obiettivo è terminare i lavori nel 2019. I nostri uffici si sono sempre relazionati con l’Ente Olivieri, che è stato aggiornato su tutto. Anche per questo crediamo che queste dichiarazioni non rivestano una connotazione collaborativa: le polemiche non aiutano».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>