A Gabicce ballano in 15mila con Disco Diva

di 

18 giugno 2018

GABICCE MARE – Grande successo per la quarta edizione di Disco Diva, il Festival Nazionale della Disco Music in scena a Gabicce dal 14 al 17 giugno, ormai diventato una realtà consolidata a livello nazionale per gli amanti del genere e non solo. Sono 15 mila le persone che hanno partecipato  durante i quattro giorni del festival,  nelle tre location, mare, monte e lungoporto. In piazza Valbruna si è respirata l’atmosfera dei favolosi anni ’70, il periodo d’oro delle discoteche e dei club all’aperto famosissimi in tutta Europa come l’Eden Rock e la Baia degli Angeli.  Focus della manifestazione IL VINILE in tutte le sue forme, dal vinyl collector in programma alla presentazione di libri sul vinile, fino alle produzioni Disco Diva Records in vinile a cura di Joe Vinile and Relight Orchestra.

Coreografie di altissimo livello a Gabicce Monte grazie ai special  guest I LOVE DISCO di Firenze, che con il loro staff di 24 ballerini, ci hanno fatto rivivere i balli in stile “soul train”.

Entusiasmante e con un tocco retrò la partnership di gran classe con BRANDINA by Marco Morosini che ha scelto di sposare la manifestazione con il suo stile inconfondibile, creando per l’occasione una borsa  special edition Disco Diva.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Finalmente Gabicce Mare dopo decenni ha il suo evento, apprezzato dai turisti per l’alto livello qualitativo, grazie alla collaborazione tra l’amministrazione comunale e la direttrice artistica Cristina Tassinari e al grande lavoro di promozione a livello nazionale su ogni mezzo, tv, radio, social e stampa- spiega il Sindaco Domenico Pascuzzi– Un successo straordinario per questa quarta edizione grazie ai nomi di richiamo nel panorama mondiale  della disco music. Quest’anno il Festival ha coinvolto anche il lungoporto, segno che l’interesse è cresciuto notevolmente.  Ringrazio tutti gli operatori economici che insieme a noi hanno condiviso il progetto e fatto crescere di anno in anno questa manifestazione. Ringrazio tutti i main sponsor: Banca di Credito Cooperativo di Gradara, Brandida di Marco Morosini,Oliviero.it, Italforni,  Baldinini, la Regione Marche, la giunta  e gli uffici comunali, le forze dell’ordine, Carabinieri, Polizia Locale, la Protezione civile di Gabicce Mare perché il loro lavoro logistico e organizzativo è stato fondamentale per garantire e gestire in sicurezza l’importante afflusso di persone che hanno animato per 4 giorni il centro di  Gabicce Mare ed il Borgo di Gabicce Monte. Posso concludere che Gabicce ora ha finalmente un proprio evento consolidato per l’offerta turistica nazionale ed  internazionale che ha permesso di raggiungere quest’anno un grande risultato in termini di presenze di pubblico e di soddisfazione da parte di albergatori, bagnini, commercianti e cittadini”.

Soddisfazione anche nelle parole di Cristina Tassinari, Art Director e presentatrice: “Un successo oltre le aspettative per questa quarta edizione che ha visto protagonisti i grandi artisti americani. Un pubblico coinvolto ed emozionato come non si era mai visto e già tante richieste per la prossima edizione”.

Gabicce Monte è diventata una discoteca a cielo aperto grazie a tanti ospiti d’eccezione.

Venerdì sul palco  le Ritchie Family, interpreti del più famoso collage di brani anni 70 “The best disco in town” e di tanti grandi inni della “American Generation” della discomusic hanno fatto scatenare la piazza di Gabicce Monte.  In scena anche Gonzalez,   con il suo leggendario successo Haven’t stopped dancing yet”, al primo posto in classifica nel 1977  negli Stati Uniti e in Italia per lungo tempo.

Standing Ovation sabato per i pilastri della Disco Music, i mitici TRAMMPS. Un’ora e mezza di concerto live, accompagnati dai  Frankie and Canthina Band, con gran finale sulle note della leggendaria Disco Inferno ed effetti speciali a sorpresa.

Domenica sera il gran finale  con una serata dedicata anche ad un pubblico più giovane con i nuovi riedit di grandi successi internazionali curati da Joe Vinyle and Relight Orchestra, prodotti dall’etichetta Disco Diva Records. Sul palco  Leroy Gomez (Santa Esmeralda) and Aax by Traks.  Ridillo and Ronnie Jones, con il loro nuovo album appena uscito.

In scena anche i Disco Diva Music Awards, riconoscimenti dedicati a personaggi della musica, della cultura e dello spettacolo legati al mondo della Disco.  Premiati nomi famosi a livello mondiale, tra cuiDavide Romani dei Change, gruppo italo disco attivo nei primi anni ’80, che raggiunse livelli qualitativi al pari dei più famosi gruppi americani, formato da Mauro Malavasi, Davide Romani e Paolo Gianolio. Il primo album “The Glow of Love” ottenne un grande successo a livello mondiale e fu la prima volta che un disco di produzione italiana entrò nella Hot 100 Albums Usa. La band ha scelto il palco di Disco Diva per annunciare il rientro sulla scena musicale.

Premiato anche Salvatore De Pasquale, alias DEPSA, autore televisivo, compositore, scrittore e ritrattista italiano. Come autore televisivo vince ben 9 Telegatti (“Scherzi a parte”, nata da una sua idea, “Stranamore”, ” C’è posta per te”, ” Buona domenica”, “Gran premio internazionale della TV”, “Festival di Sanremo 2002″ ,”La Corrida” di Corrado e poi quella di Gerry Scotti).Celebre per brani come “Champagne” (Peppino di Capri), “Storie” (Anna Oxa), “Good love gone bad” (Ray Charles), “Gli amori” (Toto Cutugno), ha scritto oltre 500 brani per diversi artisti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>