Ubriaco e senza patente, ruba una Smart da un parcheggio, ma viene ‘beccato’ dai Carabinieri dopo appena trecento metri. Arrestato a Fano 22enne albanese

carabinieri_112_giu_13FANO – R.S., 22enne aiuto cuoco albanese con piccoli precedenti per reati contro il patrimonio e con dimora a San Costanzo, la notte scorsa ha rubato una Smart dal parcheggio di un condominio di Fano ma dopo meno di trecento metri, è stato individuato da un equipaggio dell’aliquota Radiomobile dei carabinieri della locale compagnia che gli ha intimato l’alt. Il giovane topo d’auto, vistosi scoperto, ha spento i fari della Smart ed ha accelerato cercando di dileguarsi, innescando un inseguimento per le strade del centro che si è concluso di lì a poco con il fermo dell’auto ed il suo arresto in flagranza di reato. La Smart è stata restituita nelle immediatezze al proprietario che non si era ovviamente accorto del furto.

Dopo una notte trascorsa nelle camere di sicurezza della compagnia dei carabinieri di Fano, R.S. questa mattina è stato giudicato con rito per direttissima dal giudice del Tribunale di Pesaro che oltre a convalidare l’arresto, lo ha condannato alla pena di un anno e sei mesi di reclusione e lo ha rimesso in libertà, imponendogli l’obbligo di presentazione alla stazione dei carabinieri di Fano per tre volte a settimana.

I carabinieri operanti hanno anche accertato che il giovane topo d’auto era privo di patente di guida perché mai conseguita e che si era messo alla guida della Smart con un tasso alcolemico superiore di tre volte al limite di legge; oltre al furto dell’auto dovrà rispondere anche di guida senza patente ed in stato di ebbrezza.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>