Primo giorno di scuola per 5.000 bimbi fanesi con visita del sindaco Seri e l’assessore Mascarin

di 

17 settembre 2018

Seri e Mascarin si rivolgono agli studenti

Seri e Mascarin si rivolgono agli studenti

FANO – Per oltre 5mila bambini e ragazzi fanesi di nido, scuola dell’infanzia, elementari e medie è suonata la prima campanella dell’anno e questa mattina il sindaco Massimo Seri e l’assessore ai Servizi Educativi, insieme alla dirigente Grazia Mosciatti, hanno fatto visita in alcuni istituti incontrando studenti, famiglie, insegnanti e operatori scolastici.

“Abbiamo raccolto aspettative, preoccupazioni, ansie, proposte, richieste, segnalazioni e soprattutto abbiamo incontrato uomini e donne appassionati della propria missione educativa – ha dichiarato l’Assessore Mascarin -. Ovunque abbiamo inoltre trovato conferma di quanto sia strategico per un ente locale l’investimento, culturale oltre che finanziario, sul mondo dell’istruzione.”

Dopo la lettera inviata agli studenti e al personale scolastico nella giornata di ieri, così commenta il sindaco Seri: “Ho voluto personalmente rivolgere ai nostri studenti l’augurio di poter vivere con entusiasmo la vita scolastica, il tempo dello studio e delle amicizie, il rapporto con i compagni e con gli insegnanti. La scuola è infatti una palestra di vita che allena al rispetto delle regole, alla cura delle relazioni e alla scoperta dei propri talenti e per questo è importante che l’ente locale, nonostante le difficoltà dettate dalla crisi, non rinunci a investire in maniera convinta sul mondo educativo e dell’infanzia. Agli insegnanti, ai dirigenti e a tutto il personale della scuola ho voluto quindi rappresentare questo spirito, insieme a un caro augurio di buon lavoro”

Il messaggio di Seri e Mascarin al primo giorno di scuola all'istituto Padalino

Il messaggio di Seri e Mascarin al primo giorno di scuola all’istituto Padalino

Nel primo giorno di scuola avviati senza disagi anche i servizi di trasporto scolastico (aumentato di una linea, in tutto 11) e di refezione scolastica (circa 2mila pasti), monitorati dal personale dei Servizi Educativi e verificati anche dallo stesso Assessore Mascarin, che è salito personalmente su alcuni scuolabus per controllare orari di percorrenza e qualità del servizio stesso.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>