Gostoli (Pd) auspica una cooperazione bipartisan per un Presidente della Provincia condiviso

di 

28 settembre 2018

Giovanni Gostoli

Giovanni Gostoli

PESARO – “Una cooperazione bipartisan per continuare il percorso della ‘Provincia dei sindaci’ ma per quanto istituzionale il presidente deve essere in sintonia con la sensibilita’ amministrativa e politica della maggioranza dei Comuni e delle città”. Cosi’ il segretario provinciale del Pd di Pesaro Urbino, Giovanni Gostoli, commenta all’agenzia Dire l’assemblea degli amministratori del centrosinistra che si e’ tenuto ieri sera a Urbino. Obiettivo: individuare il candidato presidente di Provincia in vista delle elezioni del 30 ottobre. L’idea di Gostoli, come avvenne quattro anni fa, e’ quella di individuare un candidato condiviso con il centrodestra. “Per il Pd le Province non sono piu’ il luogo dello scontro politico ma dell’incontro istituzionale- dice Gostoli-. In una possibile competizione come amministrazioni di centrosinistra e civiche abbiamo i numeri per vincere, presidenza e consiglio provinciale. E pure la maggioranza numerica dell’assemblea dei sindaci. Per noi, pero’, l’interesse del territorio viene prima degli interessi di partito. Per il bene della comunita’ non occorre strumentalizzare e politicizzare il rinnovo della Provincia”. A Pesaro Urbino sono 13 i sindaci eleggibili ossia quelli che, come prevede la normativa nazionale, non in scadenza nel 2019. Tra i papabili candidati tra le fila del centrosinistra circolano i nomi di Emanuele Feduzi (Fermignano), Omar Lavanna (Mercatino Conca), Giuseppe Paolini (Isola del Piano) e Mirko Zenobi (Mondavio). Una rosa di nomi che i dem proporranno ora ai sindaci del centrodestra. “La proposta e’ quella di un ‘patto di buon senso’- conclude Gostoli-. Proseguire la buona esperienza della ‘Provincia dei sindaci’, costruire insieme una candidatura a presidente e da subito facciamo un accordo sui numeri per una lista unitaria del prossimo consiglio provinciale”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>