I “Riciclosauri” trovano casa alla Gola del Furlo. Ecco il museo dei rettili giganti costruiti con materiali di recupero

di 

11 ottobre 2018

I Riciclosauri in una precedente esibizione alla Festa degli Alberi di Mombaroccio

I Riciclosauri in una precedente esibizione alla Festa degli Alberi di Mombaroccio

ACQUALAGNA – I “Riciclosauri” sono statue di dinosauri a grandezza reale realizzate in materiale riciclato dal pluripremiato artista fanese e tecnico di effetti speciali Andrea Giomaro. Dopo aver lavorato nell’ultimo anno a tanti progetti tra i quali : il film di Soavi sulla Befana con Paola Cortellesi, la serie Sky “Trust” del premio Oscar Danny Boyle, il prossimo film di Matteo Rovere su Romolo e Remo e il film su Ligabue (il pittore) con Elio Germano e alla serie RAI de “il nome della rosa”, Andrea Giomaro, in forza alla coop IDEA, si sta ora dedicando esclusivamente alla costruzione del museo dei RICICLOSAURI. L’esposizione è dedicata alle scuole, alle famiglie, agli amanti dei dinosauri e ai curiosi ma non parla solo di dinosauri ma di importanti tematiche tra le quali : educazione e rispetto per il nostro habitat, di riciclo ed impatto ambientale.

I RICICLOSAURI, dopo 3 anni di tappe in giro per l’Italia, proposti come mostra itinerante dalla coop IDEA in aggiunta ai suoi molteplici progetti di impegno sociale, finalmente trovano casa nella bellissima gola del Furlo in via Furlo 29, vicino alla suggestiva abbazia di S.Vincenzo in quello che sarà un museo a loro dedicato. Oltre al famoso T‐rex di 7 metri costruito con carta di giornale, la mostra proporrà diversi esemplari di dinosauri realizzati con i più diversi materiali tra cui : legno, vetro, plastica, copertoni di auto… ed addirittura una vecchia fiat 500 inoltre il museo proporrà riproduzioni di antichissimi fossili tra cui l’artiglio di un Velociraptor, la “manina” di un T‐rex e il misterioso Archeopterix. Attraverso dei visori “Oculus‐GO” si potranno ammirare i dinosauri in realtà virtuale. La conferenza stampa si terrà giovedì 11 alle ore 11 presso la sede della provincia a Pesaro e l’apertura ufficiale del museo è prevista per domenica 14 ottobre 2018 in occasione della “Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo” alla quale il museo aderisce.

La cerimonia d’apertura si svolgerà alla presenza del sindaco di Acqualagna Andrea Pierotti. Il progetto “inizierà a vivere” aprendo le porte proponendo una visita senza biglietto, nelle successive settimane saranno costruiti altri Riciclosauri e attivati i laboratori e le visite su prenotazione. Si potrà accedere in anteprima alle stanze del museo e poi ci saranno 2 gonfiabili, il megabigliardone, uno spettacolo didattico (ovviamente) a tema “dino” e si potrà vedere un apatosauro in realtà virtuale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>