Coppa Divisione, l’Italservice vince 1-3 a Venezia e passa al terzo turno

di 

17 ottobre 2018

taborda

Taborda autore di una doppietta

VENEZIA – E’ bastato spingere un po’ sull’acceleratore all’Italservice per superare anche il secondo turno di Coppa Divisione. Ancora un’avversaria veneta eliminata, la Fenice Venezia, dopo il Mestre. Ma c’è voluto un po’ per sbloccare la gara, iniziata con due legni colpiti. Quindi Mateus, dopo aver sfiorato il gol, è riuscito a rompere l’equilibrio al 7′, mentre una doppietta di Taborda (un gol per tempo) ha consolidato il risultato. Concesso il gol della bandiera nel finale a Tenderini, dopo che Fortini aveva colpito il terzo palo di serata. Il massimo col minimo sforzo, avendo anche potuto concedere una serata di riposo a Borruto, eroe di serata contro la Meta Catania, ma colpito duro ad un fianco. C’è tutto il tempo di recuperare l’asso argentino, comunque, visto che a Napoli si giocherà lunedì sera in posticipo (ore 20,30) su richiesta dei partenopei, accettata dal club del presidente Pizza.

Venezia -Pesaro 1-3

FENICE VENEZIA: Andretta, Bertuletti, Marton, Azzalin, Giommoni, Caregnato, Manoli, Pace, Cavaglia, Tenderini, Nalesso, Molin. All. Pagana.

ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Del Grosso, Tonidandel, Caputo, Fortini, Salas, Honorio, Taborda, Polidori, Mateus, Marcelinho, Micoli. All. Colini.

Reti: Mateus al 7’ (P), Taborda (P) al 16’ e 22’, Tenderini (V) al 34’.

Ammoniti: Cavaglia.

Spettatori: 200.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>