A Sepang prima meritatissima fila per Tony Arbolino (Snipers Team)

di 

3 novembre 2018

arbolinoSEPANG (Malesia) – Prima meritatissima fila per Tony Arbolino sul circuito di Sepang. Dopo aver dominato le prime libere di ieri e chiuso secondo le FP3 (secondo con le rain, mentre il top rider montava le slick), Tony si prende la terza casella in griglia del Gran Premio della Malesia. Il pilota di Garbagnate è sempre stato veloce, in tutti i turni, in tutte le condizioni di pista. La possibilità di gara bagnata, pertanto, non lo spaventa affatto. Tony ha lavorato sodo tutto l’anno ed è cresciuto moltissimo. Vuole il podio, con tutte le sue forze. Makar Yurchenko, wild card del Marinelli Snipers, questo weekend, è riuscito a rientrare in pista, questa mattina, nelle FP3. Dopo la brutta caduta di ieri che lo ha costretto a saltare il secondo turno per effettuare ulteriori esami medici (Makar ha passato la notte in ospedale), questa mattina i medici lo hanno dichiarato “fit” per tornare di nuovo in pista ma non ha potuto fare più di tanto. Migliora Xavi Cardelus rispetto alla giornata di ieri. Xavi riesce, in qualifica ad abbassare di 1 secondo il tempo delle FP3 e domani partirà dalla ventinovesima casella. 

Tony Arbolino: “Sono contentissimo per questa prima fila: è quello per cui stiamo lavorando da tutta la stagione. L’ultimo giro è stato buono anche se, all’ultima curva, mi è partito il posteriore ed ero convinto di aver perso tutto. Invece ce l’ho fatta a prendermi questa prima fila e anche se il passo non è buonissimo, lavoreremo per domani. Dobbiamo scegliere bene la gomma e rimanere concentrati per la gara“.

Makar Yurchenko: “Nella FP3 abbiamo lavorato sul set up della moto e alla fine abbiamo raccolto dati che ci possono essere utili domani, in caso di gara bagnata. La qualifica è stata il mio primo vero turno sull’asciutto, avendo saltato la FP2, e non è stato facile. Avremmo avuto bisogno di girare di più e avere più dati. Ad ogni modo, è bellissimo girare qua e ringrazio ancora il Sokol Race Track per questa grande opportunità“.

Xavi Cardelús: “Oggi le cose sono andate molto meglio e sono contento. Questa mattina, , in condizioni di pista simili a ieri, ho migliorato il mio tempo di oltre due secondi e, nella sessione di qualifica, sono sceso di un altro secondo. Penso di aver recuperato il tempo perso ieri a causa delle condizioni del tracciato e che siamo pronti adesso per la gara di domani. È prevista pioggia domani, vedremo che condizioni troveremo”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>