Vis a Verona, domenica alle 18.30 i biancorossi sfidano la Virtus Vecomp

di 

3 novembre 2018

Immagine 10648PESARO – Secondo scontro consecutivo fra neopromosse per la Vis Pesaro che dopo l’1-1 interno con l’Imolese va a fare la conoscenza della Virtus Vecomp Verona, favola calcistica della terza squadra della città scaligera. Una favola indissolubilmente legata alla genialità di Luigi ‘Gigi’ Fresco. Personaggio che da 36 anni è ininterrottamente allenatore e presidente della squadra rossoblù trascinata dalla Terza Categoria ad essere due volte promossa in Serie C.

La Vis troverà di fronte un avversario attualmente terzultimo in classifica, che ha vinto due volte (con Sudtirol e Renate), non ha mai pareggiato e ha perso sette volte. Una squadra, quella veneta, che ha qualche problema in difesa: con 17 gol subiti è la retroguardia fin qui più perforata del campionato (la Vis di gol ne ha invece subiti nove). Ma incontrerà una squadra assolutamente viva: che domenica è stata stesa dal Vicenza soltanto ad una manciata di minuti dal termine delle ostilità.

La Vis, oltre al lungodegente Ivan, rinuncerà soltanto a Tomei. Che è in via di completo recupero, ma si preferisce evitare un altro caso come quello della partita con l’Albinoleffe (portiere rimesso in campo a tempo di record per poi rifarsi male dopo venti minuti di gioco). In porta ci andrà ancora Bianchini. Negli altri ruoli, Colucci ha ampi margini di scelta visto che con l’Imolese si sono pure registrati i rientri a pieni giri di Kirilov e Diop. Si gioca nel piccolo campo del Gavagnin-Nocini di Verona (appena 1300 spettatori di capienza).

Arbitro del match sarà Di Graci di Como appena neopromosso in C. Un arbitro fin qui ‘portafortuna’ per i colori pesaresi. Due i precedenti coi biancorossi quando lo scorso anno la Vis di Riolfo espugnò i campi di Campobasso e Vasto. Ma soprattutto arbitrò la vittoria per 1-0 dell’Avezzano sul Matelica che il 6 maggio scorso consegnò la Serie C alla Vis contemporaneamente vittoriosa a Castelfidardo. Le probabili formazioni:

VIRTUS VECOMP VERONA (3-4-1-2): Sibi; Sirignano, Trainotti, N’Ze; Lavagnoli, Casarotto, Grbac, Rossi; Manarin; Danti, Grandolfo. All. Fresco

VIS PESARO (3-4-1-2): Bianchini; Gianola, Briganti, Gennari; Petrucci, Paoli, Botta, Rizzato; Lazzari; Balde, Olcese. All. Colucci

ARBITRO: Di Graci di Como

Il programma della decima giornata:

Domenica ore 14.30

Albinoleffe – Fano

Fermana – Teramo

Gubbio – Rimini

Monza – Ternana

Ravenna – Renate

Sambenedettese – Pordenone

Sudtirol – Feralpisalò

Domenica ore 18.30

Imolese – Vicenza

Virtus Verona – Vis Pesaro

Lunedì ore 20.30

Triestina – Giana Erminio

Classifica:

Pordenone 18; Fermana 17; Vicenza 16; Monza, Sudtirol, Triestina^, Imolese, Feralpisalò* 14; Vis Pesaro, Ravenna 12; Giana Erminio 10; Ternana****9; Gubbio, Rimini* 8; Fano*, Samb* 7; Virtus Verona 6; Renate, Albinoleffe 5. (^Triestina 1 punto di penalità; *una partita in meno: ****: 4 partite in meno)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>