Controlli alla stazione, un giovane nigeriano spintona un agente per sottrarsi alla perquisizione ma viene comunque ‘pizzicato’ con la marijuana in tasca

di 

4 dicembre 2018

PESARO – Continuano i controlli dei carabinieri di Pesaro nell’area circostante la stazione ferroviaria al fine di prevenire reati predatori, spaccio e immigrazione clandestina. Nella note appena  i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della compagnia di Pesaro, comandata dal Maggiore Patrizia Gentili, notavano aggirarsi con fare sospetto un 24enne nigeriano risultato irregolare sul territorio nazionale. Il ragazzo, tentando di sottrarsi alle operazioni di polizia spintonava uno dei carabinieri tentando la fuga, ma veniva subito bloccato da un secondo agente di pattuglia. La successiva perquisizione consentiva di rinvenire addosso al ragazzo 18 grammi di marijuana. Si è dunque proceduto all’arresto in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di stupefacenti. Questa mattina l’arresto è stato convalidato, il ragazzo è stato condannato a un anno e verrà espulso dal territorio nazionale.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>