Primi fiocchi, la Provincia interviene con mezzi sgombraneve nella zona del Nerone, Montefeltro e alto Metauro

di 

13 dicembre 2018

PESARO – La Provincia di Pesaro e Urbino ha effettuato questa mattina, attraverso ditte incaricate, vari interventi con mezzi sgombraneve e antighiaccio nelle zone alte del Nerone, del Metauro e del Montefeltro. Nello specifico, sulla strada provinciale 15 “Nerone” (presenti 10 cm di neve), sulle SP 153 “Pian delle Serre”, SP 101 “Caselle” e Sp 28 “Pianditrebbio” (nella zona di Apecchio), sulla SP 21 “Urbania – Piobbico”, sulla SP 51 “Cesane”, sulla SP 90 “Graticcioli”, sulla SP 1 Carpegna e sulla SP 6 “Montefeltresca” (tratto di Pugliano).

Lo stanziamento previsto dall’Amministrazione provinciale fino alla fine di marzo 2019 è di 400mila euro per attività di sgombero neve e antighiaccio. Il “piano neve” prevede sulle strade di competenza la possibilità di attivare, oltre al proprio personale, 63 ditte esterne con 100 mezzi sgombraneve e 65 mezzi per il trattamento antighiaccio, con una dislocazione su tutto il territorio, suddiviso in zone di intervento.

La somma prevista è uguale a quella dello scorso anno, anche se il numero di strade provinciali è inferiore per il recente trasferimento allo Stato della “Metaurense” nel tratto Fermignano – Urbania, della “Fogliense” da Montecchio a Lunano e della “Montelabbatese” dall’incrocio di via Solferino/via G. D’Arezzo a Pesaro (all’innesto con la strada statale 423 nei pressi di Morciola).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>