Dalla Calabria a Borgo Santa Maria, arrestato un imprenditore per maxi-truffa ai danni di 90 aziende

di 

13 febbraio 2019

PESARO – I Carabinieri di Borgo Santa Maria hanno arrestato una persona e denunciato altre quattro per associazione finalizzata alla truffa e alla bancarotta fraudolenta. Operazione illustrata questa mattina presso l’ufficio del procuratore capo della Repubblica presso il tribunale di Pesaro Cristina Tedeschini. A finire in manette è stato Dante Mannolo, 51enne calabrese di Cropani Marina. Secondo le indagini l’uomo aveva legami di conoscenza, ma non di affiliazione con una cosca di Ndrangheta calabrese. Il suo arresto è avvenuto lunedì scorso ma l’operazione iniziò il 14 ottobre 2015. Data in cui una lussuosa Maserati Ghibli bianca fu fermata dai Carabinieri a Borgo Santa Maria per un’operazione di controllo. A bordo c’era però Mannolo e da lì sono partite le indagini che hanno condotto alla scoperta di un’attività illecita portata avanti attraverso un’azienda che il suddetto calabrese portava avanti in un capannone della frazione pesarese dal 2015. Azienda che acquistava generi alimentari (soprattutto caffé) e di cosmesi per un ammontare di quasi 500mila euro. Merce inizialmente regolarmente pagata, dopodiché, dal 2016, la ditta si faceva insolvente e i tanti clienti – quasi 90 aziende di fornitori- non vedevano più gli assegni. Dichiarato fallimento, l’azienda ha fatto perdere le sue tracce dai clienti truffati. Le indagini hanno scoperto che la merce ricevuta dai fornitori veniva portata in Calabria e Mannolo è stato rintracciato e arrestato quando si trovava nella località di Sellia Marina in provincia di Catanzaro. Assieme a lui sono state denunciate altre quattro persone, tutte calabresi.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>