Il “Bla Bla” del sindaco verso Ancona con gli universitari: “Priorità pista ciclorotellistica, soluzione provvisoria in zona ex Fiera”

di 

1 marzo 2019

Il sindaco di Pesaro Matteo Ricci

Il sindaco di Pesaro Matteo Ricci

PESARO – “Bla bla sindaco” direzione Ancona, destinazione Politecnico. Partenza alle 7.45: in auto, con Matteo Ricci alla guida, tre studenti pesaresi. Si tratta di Marianna Palleri e Giacomo Branchesi (entrambi iscritti a Ingegneria civile e ambientale), insieme a Matteo Renzi (Ingegneria edile e architettura). Confronto sulla “città che cambia”, partendo dallo sport: “Stiamo investendo su tutti gli impianti, per la pratica dei pesaresi e per intercettare grandi manifestazioni. Al Parco della Pace i lavori di ristrutturazione ci permetteranno di avere due grandi piscine nuove (l’altra in via Togliatti, ndr)”.

Resta, per il sindaco, un nodo da sciogliere: “Per la pista ciclorotellistica avevamo presentato un progetto da un milione e 100mila euro  nell’area dietro la Vitrifirgo Arena, partecipando a un bando nazionale. A cui, però, hanno tagliato due terzi dei fondi. Così il nostro progetto, che prevedeva un tracciato di un chilometro e 800 metri, non è passato. Nei prossimi anni lo metteremo però come priorità, cercando di intercettare fondi da altri canali. Nel frattempo stiamo lavorando per la soluzione temporanea, nella zona del parcheggio ex Fiera”.

Si va avanti tra ‘industria 4.0′, innovazioni tecnologiche e viabilità. Con il capitolo rotonde: “In generale tutte le sperimentazioni hanno dato buoni risultati. L’unica che ancora non mi convince è quella in largo Tre Martiri. Bene per entrare e uscire da Soria, ma ancora non funziona in uscita da Pesaro negli orari di punta. La fila è troppo lunga: con le ultime modifiche qualcosa è migliorato, ma vedremo nei prossimi giorni cosa fare”. Mentre la rotatoria sperimentale tra via Solferino e via Ponchielli “sarà resa definitiva. Con qualche accorgimento per moderare la velocità di chi procede in direzione Pesaro”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>