Molestava una ragazzina disabile e minorenne: nei guai 72enne pensionato di Urbino

di 

8 marzo 2019

poliziaURBINO – Urbinate di 72 anni arrestato dalla polizia. L’accusa? Grave. Infamante. L’aver molestato sessualmente una minorenne disabile. Lui doveva prendersi cura della giovane all’interno dell’autobus nel tragitto casa-scuola, ma secondo l’accusa – riportata dall’edizione online de Il Ducato in un articolo a firma Francesca De Martino e Valerio Sforna – avrebbe approfittato di lei, incapace di ribellarsi.

Stamane, riporta sempre Il Ducato, il Tribunale collegiale di Urbino ha convalidato l’arresto del 72enne disponendo la misura cautelare dei domiciliari. Una misura preventiva dopo indagini, coordinate dal pm Elisabetta Catani, che in un paio di settimane hanno avuto il conforto di video ripresi dalle forze dell’ordine e appostamenti della polizia giudiziaria di Urbino.

Va ricordato che il Comune ha creato un servizio di trasporto esclusivo per far fronte alle particolari esigenze della minore, con un’associazione di volontariato che si occupava della ragazzina nei minimi dettagli. Una persona la portava alla fermata del bus e un’altra – il 72enne arrestato – dal bus fino a a scuola.

“Nel tragitto il pensionato, approfittando dello stretto rapporto con la ragazza, allungava le mani in tutto il corpo fino alle parti intime. Nel commettere le violenze agiva indisturbato e con furbizia, in modo da non essere notato dall’autista del bus” ha detto in conferenza stampa Simone Pineschi, dirigente del commissariato di polizia di Urbino.

Pare che al momento dell’arresto, avvenuto in flagranza di reato ma con discrezioni da agenti che hanno voluto evitare traumi alla ragazzina, il pensionato abbia detto: “Che avrò mai fatto?”.

IL COMUNICATO DELLA POLIZIA

In data 7 marzo 2019, al termine di un’indagine coordinata dal Sostituto Procuratore di Urbino dott.ssa Simonetta Catani, personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Urbino ha tratto in arresto un urbinate di anni 72, sorpreso nella flagranza del reato di violenza sessuale continuata ai danni di una minorenne. In particolare l’uomo, nell’ambito di un’attività di volontariato, era solito accompagnare a scuola una sedicenne urbinate, disabile fisica e mentale, tramite un pulmino con autista messo a disposizione in via esclusiva per le esigenze di quest’ultima.

Gli investigatori, che nella circostanza ricorrevano anche all’installazione di telecamere all’interno del pulmino, accertavano che in più occasioni il 72enne, durante il tragitto da scuola a casa, approfittando dell’assenza di altri passeggeri, aveva abusato della ragazza palpeggiandola anche nelle parti intime.

L’arresto veniva convalidato nella giornata odierna dalla competente Autorità Giudiziaria che, contestualmente, disponeva che l’uomo venisse posto agli arresti domiciliari in attesa del processo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>