Al via i lavori di ampliamento del cimitero di Fiorenzuola di Focara

di 

11 marzo 2019

dav

PESARO – Sono partiti questa settimana i lavori di ampliamento del cimitero di Fiorenzuola di Focara gestito da Aspes spa. L’intervento, il cui importo è di poco inferiore ai 500.000 euro, prevede la realizzazione di 4 tombe di famiglia e di 90 loculi e verrà realizzato per stralci. I lavori consentiranno anche la realizzazione del bagno del cimitero che, fino ad oggi, non era presente nella struttura.

<<Un investimento molto importante per la nostra azienda che risponde ad un’esigenza molto avvertita dalla comunità di Fiorenzuola – premette il presidente di Aspes spa Luca Pieri – Il cimitero locale è praticamente pieno e con questo ampliamento pensiamo di poter rispondere alle necessità della comunità e del territorio del San Bartolo per il futuro. E’ un’istanza sollecitata da anni e grazie all’ottimo gioco di squadra con l’amministrazione comunale siamo riusciti a portare a casa questo importante risultato. Aspes spa gestisce i servizi cimiteriali dei Comuni di Pesaro, Montelabbate, Mombaroccio, Monteciccardo e Vallefoglia>>.

<<L’ampliamento del cimitero di Fiorenzuola di Focara è un intervento atteso da quasi 20 anni –spiega il presidente della comunità del Parco San Bartolo Massimo D’Angeli – Questi vecchi cimiteri all’interno del Parco San Bartolo, come sono quelli di Santa Marina Alta o di Casteldimezzo, rispondono a un’esigenza diffusa per la gente che abita qui: avere i defunti vicino alla terra in cui sono cresciuti. Allargare questo cimitero è un ottimo risultato per tutta la collettività di cui ringrazio personalmente l’amministrazione comunale, in particolare il sindaco Matteo Ricci e l’assessore Antonello Delle Noci e l’Aspes>>.

Nei giorni scorsi hanno effettuato un sopralluogo sul cantiere il presidente di Aspes spa Luca Pieri, il presidente del quartiere San Bartolo Massimo D’Angeli, il consigliere dell’ente Parco San Bartolo Stefano Mariani, la vicepresidente del Quartiere San Bartolo Iolanda Filippini e il consigliere del Quartiere San Bartolo Maurizio Baggiarini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>