Lista Civica “Una Città in Comune – Enzo Belloni”, ecco le proposte del Gruppo Giovani

di 

11 marzo 2019

PESARO – “Ci siamo domandati come affrontare il tema “giovani”, talmente ampio da apparire quasi indefinito. Per potercene occupare concretamente, abbiamo deciso di dividerli in fasce di età – ha spiegato Camilla Murgia, candidata della Lista Civica “Una Città in Comune” -: dai 18 ai 23 anni, dai 23 ai 28 e dai 28 ai 35. Per ogni fascia il nostro Gruppo di Lavoro ha provato a trovare risposte ai loro bisogni, puntando ad offrire Sicurezza alle incertezze tipiche dell’età, ed Inclusione, uno dei bisogni forse più forti, in momenti complicati come quelli che stiamo vivendo”.

“Crediamo talmente tanto in questa idea – ha proseguito l’altro candidato Giovanni De Martis – che è nostra intenzione mantenere in vita questo Gruppo per i prossimi cinque anni, per svolgere un’attività permanente che si occupi di cosa fare e come farlo. Partiremo sicuramente dai Luoghi, per censire quelli disponibili e per avviare per ognuno di loro un’attività specifica, chiedendo quindi Partecipazione, a chiunque vorrà lavorare con noi, e Formazione, per puntare ad affrontare meglio il futuro”.

“Vogliamo occuparci di chi esce dalle scuole superiori e le idee sono molte. Oggi presentiamo tre progetti in cui crediamo molto – ha aggiunto Giovanni Barbarossa -: il primo è la creazione di una web radio, intesa come punto di aggregazione, partecipazione per chi abbia proposte, diffusione di idee in ogni campo. Il secondo progetto è dare una mano concreta a chi ha bisogno di supporto e informazioni per proseguire il percorso scolastico; il terzo aiutare chi punta all’Università e si trova di fronte scogli importanti quali ad esempio il costo esorbitante dei corsi di formazione per superare i test di ammissione. Vogliamo diventare un punto di riferimento in ogni fascia di età degli studenti nei loro anni più delicati”.

ListaCivica_UnaCittàInComune_2019(2)“Ma non solo – ha precisato Federico Fontana –: le fasce di età non possono essere gruppi chiusi. Siamo convinti che i meno giovani abbiano capacità ed esperienze che devono essere trasmesse ai più giovani prima che vadano perse nel dimenticatoio, così come siamo convinti che l’entusiasmo e la capacità di muoversi nel mondo moderno possano essere preziose, se trasmesse a chi fa fatica a rimanere aggiornato. Lo abbiamo visto dal vivo con un piccolo esperimento che mi piace raccontare: abbiamo organizzato un mini corso di formazione su Instagram per quelli della nostra Lista meno attivi sul web, e il risultato è stato più che incoraggiante!”.

Paolo Nicola Manzo, da tutti ben conosciuto a Pesaro come Palo DJ, ha aggiunto: “A noi piace molto sottolineare questa necessità di interagire tra tutti. Siamo convinti che ognuno di noi abbia esperienze e capacità da trasmettere agli altri, così come c’è voglia reciproca di ascoltare gli altri e di mettersi in gioco. Noi vogliamo mettere in contatto le diverse persone e le loro famiglie. Credo di potere essere un buon testimone: ho conosciuto moltissimi giovani attraverso lo sport e ora li conosco nuovamente come fruitori della mia musica: sono sempre le stesse persone, ma lo sviluppo delle personalità e delle esperienze dimostra quanto grande sia la trasformazione, con il passare del tempo”.

“Oggi diamo un’altra dimostrazione del nostro metodo, di cui siamo sempre più convinti – aveva esordito Enzo Belloni nella presentazione del Gruppo Giovani -: riunire persone della società civile, ascoltare le richieste, dividersi in base alle proprie preferenze ed esperienze, creare Gruppi di Lavoro per offrire risposte concrete, che sicuramente metteremo in atto se il risultato delle elezioni ci sarà favorevole. Fino ad ora ci siamo espressi su Cultura, Sicurezza, Sport ed oggi sui Giovani, mentre altri temi seguiranno. E’ l’applicazione concreta, sul campo, del nostro slogan #operativipertutti: noi riteniamo che la città sia un sistema sicuramente complesso, ma che lavorando insieme sia comunque possibile trovare soluzioni intelligenti. Insieme: trasversali, ognuno per la sua parte e la sua competenza, ma omogenei, cioè fortemente uniti nella volontà di raggiungere il risultato”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>