Secessione di Montecopiolo e Sassofeltrio verso l’Emilia-Romagna: c’è il sì della Camera dei Deputati

di 

13 marzo 2019

mappa_Sassofeltrio e Montecopiolo_smallROMA – Dopo dodici anni di attesa da un referendum contestato, ieri la Camera dei Deputati ha detto sì al passaggio dei Comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio dalla Provincia di Pesaro-Urbino (e dai confini delle Marche) a quella della Provincia di Rimini e della Regione Emilia-Romagna. Il responso parlamentare è stato di 343 voti per il Sì alla secessione, un No e 95 astenuti.

Montecopiolo e Sassofeltrio fanno dunque un primo passo deciso verso quell’Emilia-Romagna dove, dieci anni fa, si spostarono sette comuni dell’Alta ValMarecchia – Casteldelci, Maiolo, San Leo, Novafeltria, Sant’Agata Feltria, Talamello, Pennabilli – che riuscirono nella loro opera di secessione dalla Provincia di Pesaro-Urbino.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>