1° Master Show Memorial Andrea Marinelli al pilota svizzero Stefano Mella (Skoda Fabia R5)

di 

19 marzo 2019

Questo slideshow richiede JavaScript.

TALACCHIO – E’ stato il pilota svizzero Stefano Mella su Skoda Fabia R5 ad aggiudicarsi la prima edizione del “Master Show – Memorial Andrea Marinelli Terra di Piloti” gara ad inseguimento, evento clou della sesta edizione del “Rally Drift Show- Marinelli Cucine & Components”, andata in scena nel week end nella zona industriale della Piana di Talacchio. Al secondo posto l’esperto rallysta veneto Luca Vicario in gara con una Ford Fiesta WRC, terzo gradino del podio per Massimo Marinelli anche lui alla guida di una Ford Fiesta WRC.

Grande prova quella di Marinelli, che ha voluto onorare al meglio la memoria del fratello e l’amicizia con il Team RCM organizzatore dell’evento, un rapporto che va oltre l’aspetto della sponsorizzazione. Al debutto assoluto in gara con una macchina impegnativa da 400 cv, presa in mano venerdì sera per la prima volta, un raggiante ed emozionato Marinelli ha dichiarato la sua soddisfazione per il risultato e per la riuscita dell’evento dedicato al fratello Angelo scomparso lo scorso anno. L’imprenditore-pilota si è aggiudicato anche il secondo posto della Categoria WRC e l’ambito “Trofeo Andrea Dini” che la famiglia del pilota di Motocross di Macerata Feltria ha istituito in ricordo del figlio sedicenne scomparso in gara nel 2017.

Una gioia per Marinelli perché il trofeo andava al “salto” più lungo nel passaggio sulla rampa appositamente ideata dagli organizzatori per rendere ancora più spettacolare il circuito di 1.800, che ricordiamo essere l’unico “stradale” riconosciuto in Italia da ACI-SPORT.

Il Master Show, essendo una gara vera, è stato appunto sotto l’egida di ACI-SPORT, con la collaborazione della PRS Gruop, la struttura di Saludecio con licenza di organizzatore, che da 26 anni mette in scena il Rally dell’Adriatico, prova del Campionato Italiano. Oltre allo spettacolo delle gare, gli organizzatori del Team RCM, capitanati dal Presidente Nicola Costantini si sono superati con la suggestiva parata degli Aerei dell’Areo Club di Fano, che hanno sorvolato Talacchio con la scia del “Tricolore” durante la premiazione. Va così in archivio questa prima spettacolare edizione del Master Show che ha reso ancor più grande l’ormai consolidato appuntamento del Rally Drift Show, un evento ormai imperdibile per gli appassionati di motori, il quale si inserisce di diritto nell’ambito di “Terra di Piloti e Motori” un brand voluto dalla Regione Marche e dai Comuni del territorio per valorizzare la “nostra” importante tradizione motoristica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>