Il nuovo prefetto Vittorio Lapolla saluta Urbino incontrato dal sindaco Maurizio Gambini

Il Prefetto Lapolla (a destra) incontra il sindaco di Urbino Gambini

Il Prefetto Lapolla (a destra) incontra il sindaco di Urbino Gambini

URBINO – Il nuovo Prefetto di Pesaro e Urbino, Vittorio Lapolla, ha incontrato ieri mattina il Sindaco di Urbino, Maurizio Gambini. Il Prefetto, accompagnato dal Capo di Gabinetto Antonio Angeloni e accolto nell’Ufficio del Sindaco in Municipio, ha voluto portare ufficialmente il suo saluto alla città a pochi giorni dal suo insediamento nella nostra provincia, avvenuto lunedì 1 aprile.

All’incontro hanno partecipato anche i rappresentanti delle forze dell’ordine locali, il dirigente del Commissariato della Polizia di Stato di Urbino Simone Pineschi, il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Urbino Renato Puglisi, il comandante della Polizia Locale Fabio Mengucci e il segretario comunale Michele Cancellieri.

Nell’occasione, il Prefetto e il Sindaco hanno avuto modo di confrontarsi sul tema, sempre più attuale, della sicurezza.

«Il dato che posso rilevare – ha commentato il Prefetto – è  che esiste una forte coesione sociale e civile all’interno di questa comunità. Credo sia l’antidoto migliore contro eventuali infiltrazioni della criminalità e contro forme di degrado. Da parte mia, c’è la massima disponibilità al dialogo, al confronto e alla condivisione, ogni volta che si deve parlare delle possibili problematiche che possono nascere sul territorio».

Il Sindaco ha rivolto al nuovo Prefetto gli auguri di buon lavoro: «Ringrazio il nuovo Prefetto della sua gradita visita, a nome dell’Amministrazione Comunale e di tutta la città spero davvero che trovi nel nostro territorio la giusta accoglienza per vivere e lavorare con serenità».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>