A Marotta, dal 25 al 28 aprile, la 72^ Sagra dei Garagoi

di 

23 aprile 2019

MAROTTA- Storia, tradizioni, gastronomia. Il garagolo è il simbolo della città, la Sagra dei Garagoi l’evento più longevo e rappresentativo di Marotta, che quest’anno giunge alla 72esima edizione. La Sagra animerà la città adriatica, in provincia di Pesaro Urbino, da giovedì 25 a domenica 28 aprile.

Ad organizzarla, la Pro loco di Marotta con il patrocinio del Comune e la collaborazione di diverse associazioni locali: MoMa 5, Omphalos, camperisti, Chi bravi en fatti diversi.

Un’ottima idea per trascorrere il ponte del 25 aprile tra i piaceri della tavola, il mare, tanto amato e cantato dal grande Enrico Ruggeri, e Mondolfo, uno dei Borghi più belli d’Italia.

Nata nel 1948, ad opera di un gruppo di pescatori, come apertura della stagione turistica estiva, con il passare del tempo divenne tra le più grandi manifestazioni gastronomiche regionali. I garagoi sono un mollusco commestibile che vive a circa 8 miglia dalla costa in fondali sabbiosi e fangosi in un tratto di mare che va da Rimini ad Ancona.

L’evento è stato presentato nella sala consiliare di Mondolfo. «Una Sagra – ha esordito il sindaco Nicola Barbieri – molto importante per la storia e le tradizioni di Marotta. Sta crescendo edizione dopo edizione grazie all’impegno della nuova Pro loco e alle tante associazioni che collaborano. Saranno quattro giornate ricche di appuntamenti e con ospiti di rilievo». Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore al turismo Davide Caporaletti: «Sono molto orgoglioso del grande lavoro che sta portando avanti la Pro loco, fondamentale per la promozione del nostro territorio. E’ da tanti giorni che insieme stiamo lavorando a questa Sagra che ogni anno è ricca di novità interessanti».

Anche quest’anno è ricchissimo il programma: «Abbiamo ideato un programma – ha proseguito il presidente della Pro loco Luca Mazzanti – con tantissimi appuntamenti che spaziano dall’enogastronomia alla musica, dalle iniziative per i bambini alla solidarietà, dallo sport allo spettacolo. Una Sagra in grado di soddisfare tutti i gusti. Gli stand gastronomici saranno allestiti nel piazzale 11 Eroine, il principale, piazza Roma e piazza dell’Unificazione. Un grande ringraziamento va all’amministrazione comunale e alle associazioni che collaborano per la riuscita dell’evento».

La cerimonia d’apertura il 25 alle 11.30 in uno dei luoghi simbolo di Marotta, del suo mare e dei suoi pescatori: El Croc.

Questo slideshow richiede JavaScript.

«Questa Sagra – ha evidenziato Matteo Mazzanti – rappresenta l’apertura della stagione estiva per la nostra città. Sarà una cerimonia significativa, nel luogo dove è nata la festa, con la partecipazione della moglie di Ivan Graziani, Anna, molto attaccato a Marotta a cui ha anche dedicato una canzone, in particolare ai pescatori. Sarà l’inno della Sagra.

Tra le iniziative collaterali, grande successo sta riscuotendo la seconda edizione di Master GaraGol: competizione tra ristoranti che ha l’importante obiettivo di promuovere il consumo e l’utilizzo del gasteropode, proprio nei ristoranti del territorio.

«La competizione – ha spiegato Maurizio Antonioli – consiste nella preparazione di un piatto a base di garagoi. Master Garagol 2019 ha come tema gli antipasti. Sono ben 14 i ristoranti che partecipano. Tante le proposte innovative, con anche un vino abbinato. La gastronomia è un punto di forza del nostro territorio e va valorizzata. Il 25 alle 17 la premiazione». In giuria, composta da cuochi professionisti e sommelier, anche il cuoco ufficiale della Sagra Franco Rovinelli. Verranno premiate 5 categorie di piatti.

Emanuele Manna si è soffermato su alcune proposte del programma: «Grande spazio alla musica e agli spettacoli con l’orchestra Mario Riccardi, La Martinicchia, il duo Lando & Dino, la tribute band di Vasco Rossi ‘Le Bollicine’, la compagnia dialettale Chi bravi en fatti diversi. Proporremo le Garagoliadi, tornei di beach volley e basket per adulti, e di calcio per bambini; da visitare la mostra fotografica ‘Marotta d’antan’ di Mario Ercolani; mentre il giorno d’apertura in piazza dell’Unificazione ci sarà il raduno d’auto d’epoca. In programma anche la fiera mercato e prodotti tipici».

Uno degli eventi clou ‘Una Pedalata per la Vita’, domenica 28 con partenza alle 10 in piazza dell’Unificazione, che avrà come madrina Miriana Trevisan. Cinque chilometri sul lungomare con un lodevole obiettivo. A presentarla l’ex pugile Vladimiro Riga: «E’ un appuntamento storico a carattere sociale, che vedrà la partecipazione di diversi noti personaggi delle Marche. Si svolgerà nel lungomare. Saranno disponibili delle t-shirt per delle nobili cause: le offerte infatti andranno alla Croce Rossa di Marotta per acquistare un pulmino e all’associazione ‘Insuperabili’ onlus che ha sviluppato un progetto con la società sportiva Us Marotta e l’Omphalos per promuovere il calcio tra i ragazzi con disabilità».

Sabato 27 l’assegnazione della Bandiera Gialla dell’Associazione campeggiatori Turistici d’Italia al Comune di Mondolfo. Per l’occasione si terrà l’assemblea generale nazionale e il raduno camper. «Verrà assegnata la Bandiera Gialla – ha sottolineato Nicola Manes dell’associazione camperisti di Marotta – per la qualità dell’area camper di Marotta. Per l’occasione avremo ospiti diversi camperisti a cui faremo visitare i territorio».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>