Nuove risorse regionali a sostegno delle 24 bande musicali della provincia

di 

23 aprile 2019

PESARO – Nuove risorse regionali per sostenere l’attività delle bande musicali presenti in gran numero nei comuni marchigiani, ben 24 nella sola provincia di Pesaro e Urbino, a presidio di cultura e tradizioni musicali, dall’alto valore formativo ed educativo, importanti luoghi e momenti di aggregazione intergenerazionale che favoriscono il dialogo tra giovani e adulti.
Buone notizie, su questo fronte, provengono dal Consiglio regionale, dove è stata data risposta ad una interrogazione del consigliere Andrea Biancani, attraverso la quale si chiedeva l’attivazione di specifiche risorse per garantire l’operatività delle associazioni musicali per il 2018 e il 2019, uniche annualità rimaste scoperte dopo l’assestamento di Bilancio, approvato nel dicembre 2018.
banda candleara 2015 02“Importanti le rassicurazioni che sono pervenute direttamente dall’assessore al Bilancio, Fabrizio Cesetti – sottolinea Biancani – che confermano l’impegno della Regione a sostenere le attività delle bande musicali, andando a colmare, con ulteriori e specifici finanziamenti, che verranno individuati in sede di assestamento di Bilancio, le annualità 2018 e 2019″. “Queste annualità sono le uniche rimaste ancora scoperte da finanziamenti, considerati i 350 mila euro previsti nell’ultimo Bilancio per il 2020 e i 365 mila euro per il 2021″.
Ma, il pressing del consigliere Biancani, che, attraverso precedenti interrogazioni, aveva consentito lo sblocco di queste risorse, si è rivolto anche a dare il definitivo via libera all’erogazione di quei finanziamenti rimasti incagliati per troppo tempo negli uffici ragioneria della Regione.
“Sono stati firmati i decreti di pagamento che faranno pervenire ai Comuni interessati i soldi relativi agli anni 2016 e 2017 – rileva Biancani – risorse importanti per garantire il proseguimento delle attività dei corpi bandistici, i corsi musicali e la stessa sopravvivenza delle associazioni”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>