Nuovo ospedale, Ricci: «A Muraglia nell’area già costruita, sarà struttura decisiva per la crescita della sanità nel nord delle Marche»

di 

13 maggio 2019

ospedalePESARO – «Da 30 anni si parla dell’esigenza del nuovo ospedale. Finalmente la Regione ha deciso di costruirlo a Muraglia: sarà una struttura moderna, fondamentale per la crescita della sanità marchigiana e per frenare la mobilità passiva verso le regioni del nord. Si realizzerà trasformando l’area già costruita lungo la strada, senza intaccare la collina», spiega Matteo Ricci, in uno dei video dedicati al futuro della città. «Ovviamente ci vorrà tempo» ma la scelta, prosegue Ricci, «ci consente di ripensare urbanisticamente l’area del San Salvatore».  Con due mosse: «Utilizzare i reparti recentemente ristrutturati per concentrare i servizi e gli ambulatori Asur distribuiti in città. Locali su cui, peraltro, la Regione paga l’affitto». Insomma: «Una ‘casa della salute’ con tutti i servizi ambulatoriali». La parte più vecchia dell’attuale nosocomio, invece, «vorremmo completamente ripensarla attraverso un concorso architettonico. È un’area strategica che si può trasformare e destinare alle necessità dell’invecchiamento della popolazione. È anche una zona cerniera tra il centro e la zona di via dell’Acquedotto. Che riqualificheremo completamente grazie ai fondi del bando periferie».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>