Con “Don’t Stop Me Now” si mette in mostra la Pesaro che nuota

di 

18 maggio 2019

Andrea Sebastianelli*

nuoto in piscinaPESARO – Non appena il Giro d’Italia avrà lasciato la città di Pesaro, in Piazza del Popolo un altro sport popolare la farà da padrone: il nuoto.

Sport Village, la società di gestione dell’impianto natatorio del Parco della Pace, unica piscina olimpica oggi in funzione nella regione Marche, ha infatti organizzato “DON’T STOP ME NOW”, una mostra fotografica che vuole essere uno spot pubblicitario per questa meravigliosa attività sportiva che la città di Pesaro ama ed ha amato fin dagli inizi del secolo scorso.

La mostra racconta la vita e la storia dell’impianto sportivo attraverso centinaia di ritratti dei frequentatori, un denso shooting fotografico che ha carpito ed immortalato attimi ed emozioni delle attività natatorie, le immagini storiche di come era e i render fotorealistici di come sarà l’impianto nel 2021, una volta ultimata l’opera di riqualificazione che a tutt’oggi è ancora in essere.

La mostra poi è completata da cinque storytelling (video storia) che raccontano le motivazioni e la gioia di chi abitualmente frequenta le piscine del Parco della Pace di Pesaro. Essi potranno essere visti nell’atrio d’ingresso al piano terra della casa municipale sempre in Piazza del Popolo a due passi dalla mostra.

mostra Don'tStopMeNowDON’T STOP ME NOW, cioè “Non abbandonateci adesso”, vuole essere un evento che sottolinea l’importanza che l’impianto natatorio del Parco della Pace ha per la città e per tutta la regione, con la sua vasca olimpionica.

Nel rappresentarla alla cittadinanza con queste centinaia e centinaia di immagini, Sport Village sottolinea la rilevanza dell’attuale momento nella storia dell’impianto: la riqualificazione è giunta al suo momento topico, quello in cui gli sforzi economici sono massimi ed anche quello in cui si vede la luce, cioè la fine dei lavori.

La speranza, che per Sport Village è una assoluta necessità, è che “la Pesaro che nuota” sia disponibile a sopportare un periodo di disagi e di continuare, pur nella scomodità, a frequentare il Parco della Pace; il tutto per poter in un domani ormai prossimo, godere di uno degli impianti natatori italiani più belli, che diventerà un fregio e una ricchezza di tutti.

*Sport Village

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>