Al Benelli il progetto “Protesi sociale”: all’Ipsia di Pesaro nuovi talenti odontotecnici per le fasce di reddito basse

di 

26 maggio 2019

Protesi sociale al Benelli

Protesi sociale al Benelli

PESARO – Giovedì 23 maggio, alla presenza della dirigente Anna Maria Marinai, all’Ipsia Benelli è stato firmato il Protocollo d’intesa sul Progetto “Protesi Sociale” che, dopo mesi di lavoro in collaborazione con tutte le parti interessate, ha raggiunto l’ultimo stadio.

“La difficoltà maggiore per realizzare il Progetto è stata quella di riuscire a trovare i punti di incontro nel rispetto delle singole specificità – dice la professoressa Anna Maria Marinai – ma con la tenacia dei miei collaboratori, in particolare del professor Tasini, abbiamo ottenuto un grande risultato per il nostro istituto in quanto si è creata una sinergia importante tra le parti che ci permetterà di formare nuovi talenti odontotecnici e metterli a servizio del territorio, in particolare per le fasce più deboli della città”.

Al tavolo della firma, indubbiamente complesso, erano presenti Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino, Comune di Pesaro, Ordine degli Odontoiatri, Caritas Diocesana, Consorzio Santa Colomba, Confartigianato e Ruthinium Group che fornirà gratuitamente i materiali dentali necessari per i laboratori.

Tutti i partecipanti hanno plaudito l’iniziativa del Benelli, soprattutto per la valenza sociale del Progetto che prevede, per i pazienti con indice ISEE inferiore agli 8.000 euro, di poter usufruire del servizio, attraverso i canali e le modalità indicate nel Protocollo stesso.

Il dottor Busca dell’Area Vasta 1 ha sottolineato come “la realizzazione di questo Progetto permetterà agli alunni del Benelli di recarsi presso i poliambulatori di via XI febbraio, per perfezionare l’attività di Alternanza Scuola/Lavoro, e mettere in gioco le proprie competenze professionali entrando in una prospettiva relazionale vera e diretta secondo una finalità sociale di crescita umana. Con questo Protocollo crediamo, insieme all’IPSIA Benelli, di essere andati verso l’ascolto di un bisogno, anche in termini di dignità umana”.

Regalare un sorriso, quindi, non è poco. Farlo del tutto gratuitamente è molto di più di una semplice assistenza sanitaria, tanto più se i protagonisti saranno gli studenti.

“La nostra adesione al progetto – spiega Bornaccioni, presidente Odontotecnici di Confartigianato – tende a fare emergere il ruolo primario dell’odontotecnico nella filiera dentale affiancando gli allievi del Benelli nella pratica costruttiva fornendo gratuitamente dispositivi protesici certificati”.

Forte e palpabile la soddisfazione generale al punto tale che il Consigliere Regionale Biancani ha preannunciato la disponibilità della Regione ad aprire a settembre, presso l’Istituto stesso, anche il Corso per Assistente di Studio Odontoiatrico.

Possiamo per cui dire che la didattica entra fattivamente nel quotidiano e il Benelli entra appieno nel Sociale!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>