Massaggi irregolari: denunciato il gestore cinese di un centro di Fossombrone. La polizia indaga sull’attività effettivamente svolta

di 

27 maggio 2019

Centro massaggi cinese (foto tratta dal web dal corriere dell'umbria)

Centro massaggi cinese (foto tratta dal web dal corriere dell’umbria)

FOSSOMBRONE – Nell’ambito di attività di controllo finalizzata alla verifica delle condizioni di sicurezza, salute e salubrità negli ambienti di lavoro, personale della polizia di Stato in servizio presso il commissariato di pubblica sicurezza di Urbino e del servizio Prevenzione, Salute, Ambienti di Lavoro dell’Asur 1 di Urbino, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Urbino, ha proceduto a una verifica presso un centro massaggi di Fossombrone, gestito da un imprenditore di nazionalità cinese di 41 anni, con alle dipendenze personale femminile, sempre di nazionalità cinese.

Detta attività ha permesso di accertare numerose irregolarità a carico del datore di lavoro, con particolare riferimento agli obblighi di designazione del responsabile del servizio di prevenzione e protezione, di elaborazione del documento di valutazione dei rischi, di formazione e addestramento del personale. Pertanto il locale è stato sottoposto a sequestro preventivo ai sensi dell’articolo 321 del codice penale. e il titolare dell’attività deferito alla locale autorità giudiziaria.

Sono in corso ulteriori approfondimenti finalizzati alla verifica di eventuali altre irregolarità circa la gestione del locale e dell’attività effettivamente svolta all’interno del centro massaggi, il cui giro d’affari, stando ai primi accertamenti effettuati, aveva fruttato al gestore nel solo mese di aprile una somma superiore ai 5.000 euro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>