Pour home: al Mugello lo Snipers team è bello carico

di 

30 maggio 2019

mugelloSCARPERIA E SAN PIERO (Firenze) – Mugello n. 6, il profumo di casa si sente. Previsto sole nei prossimi giorni sul tracciato italiano per antonomasia. Cinque chilometri di saliscendi e curve storiche che trasformano ogni gara in un’impresa mitologica. Qui, gli italiani sono sempre andati forte e sperare di far bene è d’obbligo. Anche per gli italiani del team VNE SNIPERS, belli carichi dopo le prove, molto positive, condotte a Barcellona la settimana scorsa.

Tony Arbolino: “La gara di casa ha sempre un fascino particolare, qua al Mugello si da sempre qualcosa in più. Siamo carichi e veniamo da un periodo positivo se non altro per la coscienza di essere sempre stati competitivi nelle ultime gare. Stavolta, però, cercheremo di finire la gara che non abbiamo finito a le Mans“.

Romano Fenati: “Una delle gare più difficili dell’anno ma il tracciato è bellissimo e tutti, non solo gli italiani, vogliono far bene. Le scie, qui, sono molto importanti, si è sempre in bagarre fino all’ultimo ed è veramente difficile prevedere come andrà a finire”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>