Dall’Australia al Giappone ecco le città della musica Unesco presenti martedì a Pesaro al Teatro Rossini e all’inaugurazione del Museo a Palazzo Antaldi

di 

8 giugno 2019

La cerimonia di novembre per il riconoscimento Unesco a Pesaro Città della Musica

La cerimonia di novembre per il riconoscimento Unesco a Pesaro Città della Musica

PESARO – Matteo Ricci e Daniele Vimini annunciano le città della musica Unesco  in arrivo  martedì 11 giugno. Si tratta di Adelaide (Australia), Salvador (Brasile), Praia (Capo Verde), Frutillar (Chile), Medellin (Colombia), Kinshasa (Congo), Brno (Repubblica Ceca), Hannover (Germania), Chennai (India), Bologna (Italia), Kingston (Jamaica), Hamamatsu (Giappone), Almaty (Kazakistan), Auckland (Nuova Zelanda), Katovice (Polonia), Amarante e Idanha a Nova (Portogallo), Daegu e Tongyeong (Corea del Sud), Siviglia (Spagna), Norrkoping (Svezia), Glasgow (Scozia) e Kansas City (Stati Uniti), che dal 10 giugno prenderanno parte al Meeting Unesco di Fabriano.

«Sarà l’occasione per discutere delle attività del network mondiale; conoscere il teatro Rossini e il futuro del suono con la presentazione del progetto Sonosfera; scoprire ‘Rossini Gourmet’ grazie al Rossini Bistrot». Oltre che presenziare all’apertura ufficiale del Museo Nazionale Rossini a Palazzo Antaldi, in programma martedì 11 giugno alle ore 17.30. Sempre martedì, alle ore 20.15, in piazza del Popolo, i  delegati assisteranno ad una rappresentazione del Barbiere di Siviglia in forma di concerto aperta a tutti, con l’Orchestra Sinfonica Rossini e i cantanti dell’Accademia Rossiniana. «Sempre più città della musica: cresce la rete di relazioni», commenta il sindaco.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>