Domenica di morte: 3 vittime a Colombarone per un incidente sulla Statale Adriatica

di 

10 giugno 2019

ambulanzaPESARO – Domenica tragica quella appena conclusa. Tre persone sono morte sulla statale Adriatica, nell’abitato di Colombarone, a seguito di un gravissimo incidente stradale materializzatosi verso le 16.30. Si tratta di una donna di 32 anni, sul lato passeggero di una Mazda guidata da un 31enne portato in gravissime condizioni all’ospedale di Torrette di Ancona, di un uomo di 60 anni che guidava la Fiat Seicento che si è scontrata frontalmente con la Mazda e della moglie, che ha perso la vita all’ospedale di Pesaro. Poco dopo lo schianto terribile.

Secondo i primi accertamenti, come riporta l’edizione online del Carlino, pare che la Mazda, che procedeva sulle Siligate verso nord, abbia invaso la corsia opposta scontrandosi frontalmente con l’utilitaria della coppia. Ferita ma non in maniera grave un’altra donna a bordo di una terza auto, una Citroen C3, che sopraggiungeva proprio dietro l’utilitaria, in direzione Pesaro.

Nonostante i soccorsi di personale medico del 118, accorso sul posto assieme ai vigili del fuoco e agli agenti della polizia municipale che hanno chiuso la strada fino alle 21.30, per le tre persone non c’è stato nulla da fare. I feriti sono stati portati via dalle ambulanze e da un elicottero atterrato sulla Statale. Soltanto tre mesi fa, a poche centinaia di metri dal punto della tragedia, si era materializzato un altro incidente stradale in cui avevano perso la vita due giovani (rileggi qua) di 23 e 20 anni. Senza dimenticare l’incidente che in mattinata, nel territorio romagnolo di Ravenna, in cui ha perso la vita un motociclista imolese, mentre la compagna sta lottando fra la vita e la morte all’ospedale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>