Silvia, Roberto, Oriella: le tre vite tragicamente spezzate nell’incidente di Colombarone

di 

10 giugno 2019

PESARO – Silvia, Roberto e Oriella, tre vite spezzate domenica sulla strada statale Adriatica  nel fatale schianto materializzatosi all’altezza di Colombarone (rileggi qui precedente articolo Pu24). Silvia, 33 anni, era una ragazza molto conosciuta in città anche per la sua professione di barista al Centralino di Piazza del Popolo. Ieri era a bordo della sua Mazda 2 guidata da Marco Orazietti, 31enne pesarese con il quale Silvia intratteneva una relazione. Silvia lascia una bambina di 10 anni avuta da una precedente relazione. Bambina che nel pomeriggio di ieri era stata affidata ad un’amica di Silvia.

La Mazda 2 di Silvia e Marco si è scontrata fatalmente con una Fiat 600 in cui hanno perso la vita il 60enne Roberto Carosio (che lavorava in una cooperativa) e la coetanea moglie Oriella Bonerba che da quindici anni era addetta alle pulizie all’interno del tribunale di Pesaro. I due coniugi risiedevano a Villa San Martino in via dei Lavoratori. Non avevano figli.

 

Un commento to “Silvia, Roberto, Oriella: le tre vite tragicamente spezzate nell’incidente di Colombarone”

  1. max scrive:

    ciao amico mio grande ed inestimabile lavoratore della t41b protesica anche se non ti ho conosciuto bene visto che ho iniziato a lavorare li alla t41b da 3 mesi mi sei sembrato una persona degna di amicizia ora che non ci sei più si sente la tua mancanza la tua grande esperienza che per me era essenziale .. ora la t41b ha perso una gran e bella persona .. buon viaggio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>