Il Mercatino delle Meraviglie dona 1000 euro alla onlus Cante di Montevecchio. Un sostegno a bambini e mamme vittime di violenza domestica

di 

12 giugno 2019

Giuliana Ceccarelli e Giovanni Di Bari

Giuliana Ceccarelli e Giovanni Di Bari

PESARO – Oggi Giuliana Ceccarelli, assessore alla Crescita, ha consegnato a Giovanni Di Bari, responsabile dell’associazione “Cante di Montevecchio” onlus, i fondi raccolti durante il Mercatino delle Meraviglie. “I lavori dei bambini per chi opera nella scuola sono sempre opere d’arte – ha sottolineato l’assessore Ceccarelli – vanno valorizzati perché questo fa crescere i bimbi rendendoli consapevoli delle loro potenzialità. Ringrazio i 7 istituti coinvolti (6 di Pesaro e uno di Tavullia), le 7 scuole primarie, una secondaria, 3 dell’infanzia e i 1400 bimbi. I partner Enpa, ACI, Riù, centro per le famiglie, centri di aggregazione, i sostenitori Scavolini, Coop Alleanza 3.0, Pomo D, Banca Riviera e AIC associazione italiana Celiachia, Bottega del Mondo e Amadei specialità alimentari.”

“Grazie all’Amministrazione comunale non solo perché ci permette di realizzare un progetto importante – ha sottolineato Giovanni Di Bari, responsabile dell’associazione “Cante di Montevecchio” onlus – ma anche perché offre un esempio di modalità virtuose di stare insieme e utilizzare il frutto del proprio lavoro in modo sensato.”

Si tratta di circa 1000 euro (956 per la precisione)  che finanzieranno l’allestimento di uno spazio ludico-ricreativo per la “Casa Rifugio Mimosa” ( allestita appunto presso la struttura del Cante di Montevecchio), luogo pensato per tutela e protezione di donne e bambini vittime di violenza domestica. I fondi sono stati raccolti grazie al Mercatino delle Meraviglie che sabato 11 maggio a piazzale della Libertà, con le sue tantissime bancarelle predisposte dalle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di 1° grado, ha  presentato oggetti realizzati nei laboratori delle rispettive scuole.

file-46 (1)Come già deciso cinque anni fa, parte del ricavato del Mercatino delle Meraviglie andrà ad altri bambini, nell’ottica di un aiuto di bambini per altri bambini, e quest’anno sarà destinato alla “Casa Rifugio Mimosa”. Si è  rafforzata ulteriormente la collaborazione con il Liceo artistico Mengaroni, che non ha solo realizzato il manifesto ufficiale della manifestazione, ma ha attivato  tre progetti grafici per shopper realizzate con il sostegno degli sponsor. Anche il ricavato della vendita delle shopper è stato completamente devoluto al progetto Mimosa.

La progettazione grafica del Liceo Artistico Mengaroni insieme all’accompagnamento e alla presenza allo stesso Mercatino delle studentesse del liceo psico-pedagogico Mamiani che hanno svolto il tirocinio nelle scuole presenti, sono bellissimi esempi di vicinanza tra i bambini e gli studenti della secondaria di 2° grado.

Per la prima volta il Mercatino si è svolto in piazzale della Libertà, una cornice inedita che, grazie anche alla bella giornata di sole, ha regalato a tutti i partecipanti una mattina ricca di attività e laboratori sul tema dei “giochi di un tempo”.

Tra i presenti anche il maestro Bartolucci che con il suo gruppo ha scolpito diversi pinocchi in legno.

Il Mercatino delle Meraviglie è un’iniziativa dell’assessorato alla Crescita, coordinata dal Centro Risorse Educative IDEA – Servizio Politiche Educative.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>