Scariolo campione Nba: c’è tanta Pesaro nello storico trionfo dei Toronto Raptors

di 

14 giugno 2019

PESARO – Trent’anni! Sono passati tanti anni da quando, perso il secondo scudetto consecutivo per colpa della famigerata monetina, Valerio Bianchini salutò Pesaro, riportato a Roma dal progetto galattico del Gruppo Ferruzzi. La Vuelle si ritrovò senza scudetto e senza Vate.

Valter Scavolini virò – tentò di virare – su Mirko Novosel, il santone croato, padre putativo dei fratelli Aleksandar e Dražen Petrović, che però era sotto contratto con Napoli. La notizia della trattativa mandò su tutte le furie il presidente partenopeo. Così Valter, dopo avere pensato anche ad altri nomi, affidò la sua squadra al giovane Sergio Scariolo, a Pesaro da qualche anno, prima assistente di Giancarlo Sacco, poi, appunto, di Bianchini, con il quale aveva conquistato (87/88) il primo storico tricolore della Victoria Libertas.

Scariolo vinse subito lo scudetto da capo allenatore. Iniziò così, nella stagione 89/90, la sua straordinaria carriera: due titoli italiani, altrettanti in Spagna (Madrid 99/2000 e Malaga (2005/06), con l’aggiunta di altrettante Copa del Rey. Quindi, la panchina della nazionale spagnola che ha significato, finora, due medaglie olimpiche (argento a Londra 2012, bronzo a Rio 2016), ma anche tre titoli europei.

Da stanotte, nella sua bacheca c’è anche il titolo Nba. Dallo scorso autunno, infatti, Sergio è assistente allenatore di Nick Nurse sulla panchina dei Raptors di Toronto che hanno sconfitto i Golden State Warriors in gara 6 (114-110), espugnando l’Oracle Arena e chiudendo la seri 4-2. Una notte straordinaria per il Canada che conquista la Nba per la prima volta.

Un successo in cui Scariolo ha avuto un ruolo importante, offrendo a Nurse una collaborazione tecnica preziosa anche nella scelta di convincere Marc Gasol, suo giocatore nella selezione iberica, a scegliere il Canada.

C’è anche Pesaro, quindi, nello storico successo dei Raptors. E non solo per merito del grande ex. Nick Nurse, che ai prossimi Mondiali in Cina allenerà il Canada e negli sviluppi dl torneo iridato potrebbe vedersela con la Spagna di Scariolo, ha allenato (2011/13) i Rio Grande Valley Vipers, squadra di G League controllata dai Rockets di Houston che aveva nel pesarese Gianluca Pascucci, oggi assistente general manager ai Minnesota Timberwolves, importante dirigente. Nurse, prima di vincere il titolo Nba, aveva conquistato due volte la D-League. E chissà che non sia stato proprio Pascucci a consigliare ai Raptors l’ingaggio di Scariolo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>