Ancora un successo per Diego Di Fabio: il 16enne pilota pesarese trionfa al “Mini Challenge” di Imola

di 

28 giugno 2019

IMOLA  (Bologna) – Ancora un successo per Diego Di Fabio, nell’ appuntamento di domenica scorsa al “Dino e Enzo Ferrari” di Imola, nella Classe “Lite” del Mini Challenge. Il 16enne pilota pesarese, al debutto quest’anno nelle competizioni, ha trionfato in Gara 1 sfoderando grinta e determinazione da “veterano”, con un sorpasso da antologia alla impegnativa curva della “Piratella”, che gli ha permesso di involarsi verso il gradino più alto del podio. Dopo il successo in Gara 2 lo scorso 19 maggio sul circuito di casa di Misano, Diego continua alla grande, trasformando con il suo talento quello che doveva essere un anno di apprendistato, in una possibile, anzi probabile lotta per il titolo nella categoria “Lite”, ricordiamo che il Challange è composto da due classi la “Pro” e la “Lite” che si differenziano per il grado di preparazione della “mitica” vettura inglese che nella versione moderna fa parte del Gruppo B.M.W.. Ovviamente è ancora presto per trarre delle conclusioni, mancano ancora tre doppi appuntamenti al termine del campionato, Mugello, Vallelunga e ancora Monza.

Lo stesso Di Fabio, ragazzo che a dispetto della sua giovane età ha piedi ben saldi per terra, sa che la strada è ancora lunga, ma essendo anche conscio delle proprie possibilità e dello sviluppo che il suo blasonato ed esperto Team “AC Racing Technology”, apporta gara dopo gara sulla sua John Cooper Works, può guardare avanti con una certa ambizione.

Riepilogando lo score fino a questo punto del campionato vede Diego, dopo i primi tre appuntamenti, come detto articolati in due distinte gare, a quattro punti dalla vetta della classifica, frutto di due vittorie, Gara 2 Misano e Gara1 Imola, due secondi sempre a Misano e Monza ed il terzo di Gara 2 di Imola. Tornando a domenica poteva essere una eclatante doppietta, peccato che nella seconda gara, Di Fabio saldamente al comando con sei secondi di vantaggio, a causa della Safety Car è rimasto attardato nella ripartenza da un incertezza del concorrente della “Pro” che lo precedeva, sfilato dagli inseguitori, era in netto recupero e quando stava portando a termine la rimonta è rimasto bloccato a pochi minuti dal termine, da una nuova entrata della Safety, che ha “congelato” le posizioni fino alla bandiera a scacchi. Comunque vada un debutto più che positivo, in una Campionato combattuto, grande soddisfazione anche da parte dei sostenitori che hanno appoggiato e creduto nel giovane pesarese, a partire dalla Concessionaria B.M.W. e Mini di Pesaro: “Car Point” del Gruppo DI.BA., “Pronto Green”, azienda perugina leader negli alimenti surgelati, la “Tecno-Med” eccellenza pesarese nel settore dentale ed il già citato Team “ A.D. Racing Technology”.

Altra soddisfazione per Diego è l’interessamento di importanti team di categorie superiori, che hanno dimostrato interesse per un futuro, ed anche il tre volte vincitore della 24 Ore di Le Mans e plurititolato Rinaldo “Dindo” Capello, una delle leggende del motorsport, lo ha voluto conoscere in occasione del DTM di Misano, nel quale il pilota di Asti è rientrato una tantum nel Campionato “TCR”. Ora non resta che attendere il 19/20 luglio quando al Mugello Di Fabio ritornerà in pista pronto a regalarsi e regalarci nuove emozioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>